Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Recensioni
Elettronica

Recensione Nokia Lumia 930: L'ultimo tassello di una gloriosa storia

Correva l'anno 1992 quando Nokia fece il suo ingresso nel mercato dei telefoni cellulari. Nel 2000 rivoluzionò il mercato con il 3310, poi nel 2007 cambiò tutto...

10 Novembre
14:00 2014

Correva l’anno 1992 quando Nokia fece il suo ingresso nel mercato dei telefoni cellulari. Le linee 2100 e 3110 erano al passo coi tempi con la loro antenna esterna e le dimensioni grandi. Poi nel 2000 la rivoluzione! Il 3310 fu il primo telefono con antenna interna, dimensioni ridotte e cover intercambiabile. Addirittura era possibile connettersi ad internet e giocare a numerosi giochi (come dimenticare i classici Snake, Space Impact o Bantumi). Tutto questo unito alla leggendaria resistenza del prodotto, ne fecero il quinto telefono più venduto di tutti i tempi. Dopo quella straordinaria rivoluzione Nokia continuo ad innovare la sua gamma che rappresentava sempre l’avanguardia (il primo telefono a colori, il primo telefono con la fotocamera e molto altro). Il market share dell’azienda finlandese arrivo fino al 73% nel 2006 (più di Samsung ed Apple messe insieme oggi). Poi nel 2007 Apple e HTC commercializzano il loro primo “smartphone”, iniziando a minare il dominio di Nokia. Il sistema operativo Symbian aveva ormai fatto il suo tempo, ma l’azienda finlandese continuò a sostenerlo nonostante i continui fallimenti con i dispositivi touch. Nel 2011 Nokia scelse Windows Phone come sistema operativo per la produzione dei propri smartphone. Dopo un iniziale inferiorità rispetto ai concorrenti, la gamma Lumia maturò con Windows Phone 8 per poi raggiungere definitivamente Android e iOS con la versione 8.1. Nel frattempo la divisione telefoni è passata a Microsoft nel 2013 e nel corso di quest’anno l’azienda di Redmond ha deciso di rimuovere definitivamente il marchio Nokia dai propri telefoni, decretando di fatto la fine della storia di questa azienda nel mondo della telefonia cellulare. L’ultimo top di gamma marchiato Nokia è il 930, successore spirituale dell’ottimo 920. Cosa ci riserverà l’ultimo Nokia? Scopritelo nella recensione.  

 

Contenuto della scatola

 

Le critiche relative alla povertà dei contenuti nei top di gamma sono sempre dietro l’angolo, ma Nokia prova a smentire questa costante. Il 930 offre incluso nel prezzo un’carica batterie wireless DT-900 utile se vogliamo dimenticarci della presa di corrente. Ma d’altro canto non include gli auricolari.

 

Voto: 7


 

Costruzione ed ergonomia

 

Dopo l’esperimento avvenuto con il 925 anche il 930 monta una cover in policarbonato contornata da uno spesso strato d’alluminio. Costruttivamente lo smartphone sembra molto robusto e compatto. Il display è da 5 pollici con bordi abbastanza stretti, riuscendo a garantire una buona ergonomia. Il vetro smussato per aderire perfettamente alla cornice in alluminio fa guadagnare un punto alla piacevolezza costruttiva dello smartphone. Interessante lo slot per la rimozione della nano sim senza aver bisogno di un ago.

 

Voto: 9

 


 

Processore e connessioni

 

Se Android continua a pompare in maniera spropositata le schede tecniche dei suoi smartphone, Microsoft decide di affidarsi al già ottimo Snapdragon 800 corredato da 2 GB di Ram. In un sistema operativo efficiente come quello offerto da Windows queste prestazioni bastano e avanzano per offrire un’esperienza appagante in ogni situazione. La memoria interna è da 32 GB non espandibili. Sul fronte connessioni non manca nulla.

 

Voto: 10

 


 

Display

 

Il Nokia Lumia 930 ha uno splendido display Oled Full HD. I neri sono perfetti, mentre i bianchi sono leggermente tendenti al giallino. La resa dei colori è eccellente in ogni situazione. È possibile settare i colori per migliorare i bianchi e renderli quasi perfetti. Ottima la luminosità sotto al sole.

 

Voto: 9.75

 

 

 


Sistema operativo

 

La Gamma Lumia x30 parte con Windows Phone 8.1 nativo e questo 930 non fa eccezione. Valgono tutte le impressioni positive già avute con il 630. Però a differenza di quanto si possa pensare, l’esperienza su un top gamma Windows è decisamente diversa rispetto ad un prodotto di fascia bassa. Il multitasking è efficientissimo grazie alla Ram più grande, il display più risoluto e più grande cambia totalmente l’esperienza dei tiles restituendo un menù decisamente più appagante. Inoltre con gli aggiornamenti bisettimanali le app continuano a migliorare e i tiles si arricchiscono di nuove funzioni. Ora infatti è possibile creare delle cartelle. A breve arriverà anche Cortana, l’assistente vocale di Microsoft. Lo store di Windows ormai è al pari con Android sia per numero di App che per qualità di queste ultime. Unici appunti negativi su questo sistema il secondo menù delle app generali e il menù impostazioni (troppo caotico e dispersivo).

 

Voto: 9.5


 

 

Fotocamera

 

Nokia continua ad offrire le migliori fotocamere sul mercato, sia per la fascia media che per la fascia alta. Basti pensare che la fotocamera del Lumia 830 (prodotto di fascia media) offre prestazioni superiori rispetto a Samsung Galaxy S5 ed iPhone 6. Il 930 integra la stessa fotocamera del 1520, ovvero una Pure View con ottiche Zeiss da 20 Megapixel. Quello che sorprende di questa fotocamera è la resa in controluce e in notturna, senza nessun tipo di rumore in quasi tutte le situazioni. E dove non vi sono luci interviene il potente doppio flash led. La qualità video è anch’essa eccellente grazie allo stabilizzatore ottico e ai 4 microfoni per la soppressione dei rumori. Non manca inoltre il tasto fotocamera, che è sempre più raro di questi tempi. La fotocamera interna invece è solo sufficiente (ma con il tasto apposito gli autoscatti sono facilmente riproducibili con la fotocamera esterna). A breve con l’aggiornamento Denim arriverà anche il supporto ai video 4K.

 

Voto: 10


 

 

Internet e multimedia

 

Il maggior cambiamento tra un Windows Phone di fascia bassa e uno di fascia alta è certamente dovuto all’esperienza con il browser IE. Se infatti su un 630 la navigazione con più schede è impossibile, con il 930 il multischeda è semplice ed efficiente. Inoltre la qualità del display enfatizza le pagine web. La navigazione del Lumia 930 è quasi al pari di quella offerta dal One. Sul fronte multimediale non manca nulla.

 

Voto: 9.75


 

 

Audio e parte telefonica

 

Il Lumia 930 ha un eccellente qualità audio sia in cuffia che in cassa, ma comunque si trova al di sotto di HTC One M8 e One Plus One. Sul lato telefonico invece il 930 non ha rivali grazie all’ottima antenna che garantisce un’eccellente linea anche in luoghi molto difficili, inoltre la qualità in chiamata è davvero impareggiabile grazie all’incredibile lavoro compiuto dai quattro microfoni, che sopprimono qualsiasi rumore esterno. Ottima e precisa la tastiera nonostante la mancanza del feedback di vibrazione.

 

Voto audio: 9.5


 

Voto parte telefonica: 10

 

 

Autonomia

 

Inizialmente la durata della batteria può spaventare. Infatti i “soli” 2420 mAh uniti ad un’iniziale scarsa autonomia possono deludere. Ma nel giro di una settimana la batteria subirà una stabilizzazione che la porterà tra le 15 e le 20 ore con uno intensivo e oltre 20 ore con uso medio-basso. Non parliamo certamente della migliore autonomia possibile ma comunque si trova ben sopra la sufficienza.

 

Voto: 8.5


 

 

Giudizio complessivo

 

Il canto del cigno di Nokia rappresenta attualmente il miglior esempio di smartphone che offre prestazioni eccellenti in ogni campo. Tutta l’esperienza accumulata dall’azienda finlandese in questi anni ha raggiunto l’apice con questo 930, che ad oggi rappresenta il miglior smartphone sul mercato. Sotto questi auspici nascerà Microsoft Lumia: il nuovo nome scelto da Microsoft per i suoi smartphone. Ma nonostante tutto Nokia rimarrà sempre impressa nel cuore delle generazioni che l’hanno vissuta.

 

Voto complessivo: 9.75

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo