Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Economia e finanza

I Paesi in cui è più probabile trovare occupazione nel corso del 2017

La classifica è stata stilata in base alle potenzialità concrete espresse dalle aziende

13 Maggio
13:00 2017

L' organizzazione internazionale World Economic Forum di recente ha rilasciato la classifica degli 11 Paesi in cui è più probabile trovare un posto di lavoro nel mondo nel corso del 2017, secondo una graduatoria che si basa sulle intenzioni di aumento del personale delle aziende nei singoli Paesi esaminati.

Nel corso dell'ultimo anno vi è stata una notevole turbolenza per le economie dei Paesi avanzati: la Gran Bretagna ha votato per lasciare l'Unione europea, Donald Trump è diventato il nuovo presidente degli Stati Uniti, e il populismo si è diffuso in tutta Europa. Le incertezze create dalla Brexit hanno rallentato l' assunzione di personale nelle aziende inglesi e scozzesi rispetto a ciò che avviene in altre parti del mondo. Di conseguenza l' offerta di lavoro in Gran Bretagna sta mostrando notevoli segni di cedimento, quando invece sino a pochi anni fa era al top delle preferenze di molti giovani, perlomeno in Europa.

Tuttavia, anche nei periodi di maggior crisi l' economia è una forza vitale che non si spegne facilmente, ma mette insieme le risorse migliori per la crescita sociale ed il benessere delle popolazioni, laddove le decisioni di investimento non vengano ostacolate da governi deboli o litigiosi, oppure da dittature di stampo militare.

Secondo l'ultimo Manpower Group Employment Outlook Survey pubblicato questo mese, aziende provenienti da 39 dei 43 Paesi presi in esame hanno detto che aumenteranno la loro forza lavoro, manifestando le più forti intenzioni di assunzione nei Paesi dell'Asia e dell' Europa orientale.

La fonte primaria delle informazioni che seguono è Business Insider, che ha deciso di dare un'occhiata alle prospettive occupazionali per ciascun Paese preso in esame.

Pubblichiamo la lista dei primi 11 Paesi con il maggior numero aziende che stanno attivamente cercando di espandere la propria forza lavoro ( tra parentesi la crescita prevista nelle assunzioni delle imprese private). La classifica è crescente secondo le percentuali di crescita occupazionale, sino ad un max di 1 di Taiwan:

9. Nuova Zelanda: + 13%. Il Paese è in cima a molte classifiche per la qualità della vita ed è diventato vantaggioso per le famiglie negli ultimi anni.

9. Guatemala: + 13%. L'economia del Paese è dominata dal settore privato, che genera circa l'85% del PIL, e le aziende saranno in rapida espansione del loro organico nel corso del prossimo trimestre.

9. Bulgaria: + 13%. Il Paese ha sperimentato una rapida crescita economica nel corso degli ultimi anni e le aziende stanno ora cercando di espandere la propria forza lavoro in vari settori quali i servizi professionali.

8. Hong Kong: + 14%. Il Paese può essere uno dei posti più costosi per vivere nel mondo, ma è un centro finanziario importante per l'Asia ed è visto come un ponte per i servizi finanziari in Cina.

7. Romania: + 16%. Il Paese sta diventando una meta per le aziende che cercano di espandersi in Europa. Il costo della vita è molto basso e i salari sono relativamente contenuti. La qualità della vita è destinata a migliorare rapidamente.

5. Stati Uniti: + 17%. Ora che le elezioni americane sono finite, le aziende negli Stati Uniti stanno cercando di riavviare rapidamente l'assunzione di nuovo personale.

5. Ungheria: + 17%. Il Paese ha uno dei più bassi costi della vita in Europa ed è anche un luogo in cui il mercato del lavoro è in grado di essere vantaggioso per gli investitori internazionali.

4. India: + 18%. E' uno dei Paesi in via di sviluppo in più rapida crescita nel mondo e sta continuando ad assumere più personale in una serie di settori come i servizi professionali e di produzione.

3. Slovenia: + 22%. Mentre i datori di lavoro europei occidentali sono meno sicuri nelle intenzioni di assunzione rispetto al resto del continente, in Europa orientale le aziende stanno cercando di espandersi in settori quali la tecnologia.

2. Giappone: + 23%. Il Paese si colloca sui più alti livelli di intenzione per l' assunzione di personale nelle imprese, grazie alla sua vibrante cultura aziendale in luoghi come Tokyo.

1. Taiwan: + 24%. Il Paese asiatico è visto come uno dei migliori posti al mondo per emigranti che cercano di migliorare la loro carriera professionale di qualità, e sta rapidamente diventando un hub nel continente per lavori nella tecnologia e nella finanza.

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus