Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Altri Sport

Biliardo - Andrea Quarta trionfa nel BTP di Sant'Antonino di Susa (TO)

L'atleta del Guglielmo Tell (VA) regola in finale il meneghino Massimo Caria

I due fialisti con Massimo Calleri
16 Maggio
09:00 2017

SANT'ANTONINO DI SUSA – Andrea Quarta ha vinto la quinta prova del BTP (Billard Tour Professionisti) che si è conclusa lunedì 15 maggio presso il Centro Sportivo The Cannibal.

L’atleta, passato al Guglielmo Tell (VA) dopo anni di militanza sotto le insegne sportive del Gritty di Bardonecchia e del Club ospitante la manifestazione, ha regolato nella finalissima il meneghino Massimo Caria, il Conte Max, al termine di un incontro ricco dei contenuti tecnici propri dei fuoriclasse; Crocefisso Maggio (BR) e Pierluigi Sagnella hanno condiviso il terzo gradino del podio.

La cronaca ricorda la semifinale Quarta/Maggio che si è conclusa al quinto set dopo che il brindisino si era aggiudicato le prime due partite giocando un grande biliardo  fallendo tuttavia l’occasione per chiudere l’incontro. 

Quarta, pronto ad approfittare dell’occasione, si aggiudicava le tre partite che gli consegnavano l’accesso al match clou ed un altro successo prestigioso dopo l’oro a squadre nell’europeo di Brandeburgo.

Bravo anche Sagnella per essere giunto nei “Magnifici Quattro” di questa ultima prova del circuito BTP che scaturirà gli otto della poule tricolore in calendario a fine giugno in quel di Torino al Palazzo Vela, location di grande prestigio l’appuntamento più importante della stagione.

Alla manifestazione, organizzata presso il prestigioso Club di Giacomo Giberti e che ogni anno porta il biliardo con la B maiuscola in Valle di Susa, hanno partecipato circa 600 giocatori.

Ha diretto l’Internazionale Rosolino Iacò, selezionatore nazionale giudici di gara, coadiuvato dal selezionatore regionale Francesco Atzeni e dagli arbitri desinati dall’apposita commissione.

Il Segretario Regionale Fibis Piemonte Massimo Calleri ha condotto il protocollo di chiusura della kermesse e la premiazione che ha coinvolto Claudio Bono, Responsabile Nazionale della Sezione Stecca, Pierluigi Avataneo, Presidente Regionale Fibis Piemonte, Raffaele Di Gennaro, Vicepresidente regionale Fibis Piemonte e Presidente Provinciale Fibis Torino, Giacomo Giberti, patron dell’evento, e Carmela Nobile della Marim, sponsor della prova. 

Presente anche Stefano Gibertoni, Direttore Tecnico della Nazionale Italiana che a Brandeburgo ha raccolto il titolo continentale individuale, a squadre e under 21.

Rai Sport ha trasmesso in diretta le fasi conclusive del torneo con “The Voice” Enrico Cattaneo al commento tecnico.  

(dall'alto a dx Andrea Quarta e Massimo Caria al tiro - l'intervento di Claudio Bono - Claudio Bono, Giacomo Giberti, Raffaele Di Gennaro, Pierluigi Avataneo, Rosolino Iacò, Carmela Nobile e Francesco Atzeni - i tre finalisti Andrea Quarta, Massimo Caria e Crocefisso Maggio)

 

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus