Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Sport
Juventus

Pianeta Juve - La Roma imbriglia e castiga i bianconeri

L'Analisi di Marco Rabellino

17 Maggio
10:30 2017

Nel preservare come di consueto capita in queste ultime settimane, la Juventus incappa nella sconfitta giocando anche una non bruttissima partita. Certo che il gioco della Juventus va a fiammate con i primi minti di assalto dove Lemina trova il vantaggio e poi lo stand by dove i bianconeri prendono il pareggio e poi i due gol.

Nei primi minuti la Roma tiene palla non concedendo azioni e gioco alla Juve

Al 7' Asamoah calcia da fuori area e il suo bolide si schianta sul palo.

Al 21' cross in area dove Higuain mette in mezzo per Lemina che da due passi non può sbagliare.

Minuto 25, De Rossi si trova il pallone sui piedi in area, Buffon riesce a respingere il primo tiro ma non il secondo che si insacca.

Al 35' Higuain prova da fuori area e Sczcezny blocca facilmente.

Minuto 56,  El Shaarawy si libera appena fuori area e calcia in porta. Lichsteiner devia leggermente la palla che rotola in porta sotto lo sguardo di Buffon. Vantaggio Roma 2-1.

Al 65' Nainggolan con un destro imprendibile trafigge per la terza volta Buffon.

Al 74' il subentrato Dybala prova il colpo di testa in mezzo all'area ma la palla finisce alta.

Poche occasioni create con la Roma che controlla e blocca le iniziative bianconere. Si spegne la grinta della Juve quando non riesce ad esprimere il gioco. Nei primi minuti la Juve ruggisce ma poi pian piano e soprattutto dopo il vantaggio quel ruggito si placa come se fosse ormai partita vinta.

Bonucci ancora una volta commette errori banali dopo aver fatto un ottimo primo tempo.

Lichsteiner è inguardabile. Non marca El Shaarawy sul tiro del 2-0, non aggredisce De Rossi sul primo gol e spinge poco sulla fascia.

Anche Benatia non svetta in perfezione. Sbaglia molto e manca alcuni interventi.

Buona la partita di Asamoah che trova un palo nel primo tempo e supporta al meglio Mandzukic sulla fascia. È uno dei pochi che si salvano dei bianconeri.

Cuadrado era meglio che scaldasse la panchina che guardarlo passeggiare in campo. Pochi cross e ancor meno dribbling.

Pjanic è spento e crea poco tanto che deve inventare i lanci giusti uno come Sturaro al posto suo.

Higuain tenta i tiri ma manca di precisione. Consegna a Lemina il gol del vantaggio.

Ora non si può condannare una squadra che ogni tre giorni deve giocare una “finale” al contrario di altre squadre. Anche la sua avversaria di coppa ha perso la sua partita, ma i bianconeri contro la Roma ha dimostarto le sue mancanze e cioè dei ricambi adatti.

Si deve anche aggiungere che in alcune partite si stacca la corrente e si combinano delle cose imbarazzanti, vedi alcune prestazioni di campioni che a volte sembrano giocatori degni della serie C. Che sia tutta strategia? Risparmiare giocatori e far vedere meno possibile la potenza bianconera? 

Allegri non sembra troppo preoccupato, né dei pareggi contro Torino e Atalanta e ora della sconfitta contro la Roma. Ora bisogna metter in bacheca il primo trofeo della stagione, perchè mercoledi si avvicina.

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus