Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Scienza e Salute

Torino - Motore salute tv

Liliana Carbone per Civico20News

Giulia Gioda
15 Luglio
11:00 2017

E’ una sanità a portata del cittadino quella trasmessa ogni giorno, e oggi anche in Piemonte, da Motore Salute Tv, il nuovo spazio televisivo nazionale diretto da Giulia Gioda, in onda tutti i giorni sul Canale 82 del digitale terrestre, alle 8 e alle 19, su Odeon il mercoledì, alle 22, il sabato alle 19,30 e la domenica alle 21.  

Motore Salute affronta il tema con esperti di livello nazionale e internazionale e tematiche di largo interesse: dai vaccini, al mal di schiena, ai problemi ginecologici, pediatrici, cardiovascolari, oncologici e tanti altri.

Non soltanto è uno spazio dove il cittadino può trovare risposte concrete ai suoi personali bisogni di salute anche attraverso un numero telefonico (329/9744772), attivo dal lunedì al venerdì (ore 9-20). Motore Salute è anche contenitore di dati facilmente accessibile che aiuta l’utente a scegliere il proprio percorso di salute attraverso tv, web e call center e i social network (Twitter e Facebook).

“Motore Salute segue una filosofia – spiega Giulia Gioda – è: “Sapere per Scegliere”, e vuole diventare la “Tv della Salute”. Motore Salute vuole essere un  progetto omnicanale friendly, un contenitore di dati facilmente accessibile: il termine “omnicanale” è basato sulla possibilità di usare e combinare i diversi canali e strumenti  per semplificare la vita al cittadino. Per esempio, attraverso il sito web, Motore Salute presenta quotidianamente una serie di news che parlano di invecchiamento in salute, di farmaci e dispositivi innovativi, di tecnologie, di big data e di numerosi altri temi utili per il cittadino”.

Per rispondere nel migliore dei modi alle differenti tipologie di utenti sul web, Motore Salute ha aperto la propria pagina sui principali social network. Su Twitter, lo strumento più immediato per condividere notizie ed infografiche, Motore Salute è già seguita da 22.000 followers che quotidianamente si informano. Facebook, il social che comporta un’interazione più approfondita e una pubblicazione di contenuti più articolati, ha già circa 5.000 “amici” che interagiscono settimanalmente con domande, like e commenti.

“Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere – conclude Giulia Gioda -, un percorso che accompagna il cittadino a conoscere e a scegliere al meglio i servizi sanitari offerti nella propria regione italiana di residenza, con la possibilità di fruire di dati certi e verificati e di un aiuto concreto. Da qui lo slogan: “Sapere per Scegliere”.

  

 

 

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus