Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Di tutto un po'

Estate: tempo di vacanza ma anche di traslochi. Ecco come organizzarlo al meglio

15 Luglio
13:00 2017

Si sa, l’estate rappresenta il periodo migliore per rilassarsi al mare o in una bella città da visitare, tuttavia, è anche la stagione dei cambiamenti, in prospettiva di un inizio settembre diverso e che cominci con la giusta carica. Le città si svuotano, quindi il traffico diminuisce e quest’aria di deserto, fa crescere la voglia di partire ma anche di rivoluzionare la casa o addirittura di spostarsi definitivamente.

Agosto infatti, è il mese migliore per iniziare i cambiamenti in casa oppure per trasferirsi se ci si è stancati della vecchia casa e delle solite abitudini.

Sicuramente adesso che avete organizzato perfettamente le vostre vacanze: valigia, costumi da bagno, ciabatte, telo mare, occhiali da sole ed un buon libro da sfogliare sotto l’ombrellone, l’idea del trasloco vi farà venire la pelle d’oca, niente panico! Ecco qualche consiglio per un trasloco leggero, senza sforzi e veloce.

  • Eliminare il superfluo

Stancarsi delle vecchie abitudini, significa anche volersi sbarazzare di oggetti vecchi, che ormai non hanno più alcun valore affettivo. Volete fare opere di beneficienza perché non siete spreconi? Esistono in Italia diversi centri felici di accogliere tutti i vostri oggetti, che diventeranno splendidi doni per più bisognosi oppure, se preferite, potete sfruttare le doti artistiche in voi che vi permetteranno di riciclare il vostro oggetto rendendolo utile e indispensabile.

  • Munitevi di scatoloni, nastri adesivi, pluriball e pennarello

Supermercati, negozi o direttamente gli appostiti centri traslochi possono fornirvi scatoloni di ogni dimensione. Prendetene più che potete, in questo modo non dovrete preoccuparvi nuovamente di procurarne altri. Cosa metterci dentro? Data la stagione calda, iniziate (un po’ come quando fate il cambio stagione) ad inserire dentro abbigliamento invernale, libri e sopramobili. Il consiglio che vi do, è quello di stilare una lista con tutti gli oggetti del trasloco, in modo da non dimenticare nulla. Inoltre, una volta aver effettuato l’imballaggio, non dimenticate di segnare sullo scatolo con un pennarello un simbolo che vi faccia ricordare cosa avete posto dentro.

Bene, a questo punto, gli scatoloni saranno pronti per essere trasportati nel nuovo appartamento. Basterà dunque munirsi del giusto materiale per imballaggio e se necessario, per oggetti difficili da trasportare, contattare una ditta traslochi pronta ad aiutarvi, che vi farà risparmiare tempo e fatica e finalmente potrete godervi pienamente le tanto desiderate vacanze.

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus