Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Sport

Isteria collettiva delle pecore francesi di fronte a Neymar il nuovo “vitello d’oro”.

Degrado e perdita dei valori ridotti a stupidità.

5 Agosto
09:15 2017

La febbre Neymar ha colpito subito i tifosi del Paris Saint Germain. 

In sole quattro ore sono stati incassati circa 10 milioni di euro per la vendita della maglia dell'attaccante brasiliano, numero 10.

Cifra che sarà destinata a crescere visto l'entusiasmo verso il giocatore acquistato dal Barcellona.

Storia da libro “Cuore”. 

Neymar: "Non penso ai soldi, al Psg col cuore, volevo essere felice con la mia famiglia, ringrazio il Psg per questa opportunità". 

Prima conferenza stampa da giocatore del Psg per Neymar: "Sono felice, ringrazio il presidente per l'affetto. È una città meravigliosa, non ci sono parole per descrivere la mia emozione. Non vedo l'ora di iniziare ad allenarmi coi compagni, verso la nostra avventura per vincere tanti titoli".

  

Sarà per amore della Francia, di Parigi, della sua nuova squadra ma di certo non sarà rimasto indifferente all'offerta di uno stipendio da 30 milioni di euro, il colpo più caro di sempre, ma il brasiliano ha dichiarato di non aver lasciato il Barcellona per soldi: "Ho pensato alla felicità, non ai soldi. Seguo il mio cuore, volevo essere felice con la mia famiglia. Ringrazio il Psg per questa opportunità. Il mio peso è sempre lo stesso, peso sempre 69 chili, per me non è cambiato nulla".

  

"Mi sento un cittadino normale come un brasiliano qualunque. Certo, sto giocando nei migliori posti al mondo. Sono felice di onorare la maglia del Psg e di onorare il mio paese nel mondo", ha aggiunto Neymar.

A stento tratteniamo la commozione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus