Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Economia e finanza

La crescita inarrestabile del bitcoin

Specialmente nel mercato dei microchip il fenomeno è particolarmente visibile

8 Agosto
13:00 2017

L'aumento considerevole del bitcoin è sotto il continuo esame dei mercati finanziari, ma non tutti stanno godendosi la corsa della criptovaluta.

 

Bitcoin ha tentacoli che si estendono in molti settori d'investimento, e alcuni dealers stanno scoprendo quanta influenza può rappresentare nella finanza.

 

I prezzi delle azioni dei principali produttori di microchip sono strettamente legati all'interesse in bitcoin. Le scorte di società come Nvidia e Advnced Micro Devices (AMD), che fanno chip utilizzati per l'estrazione di bitcoin - un processo che coinvolge milioni di computer che risolvono equazioni complesse - sono aumentate accanto alla crittografia, distruggendo le posizioni definite corte in borsa.

 

Le vendite di short sellers ( venditori a breve) contro queste due società hanno contabilizzato perdite per un totale di 1,8 miliardi di dollari quest'anno, visto che il titolo Nvidia è salito del 57% e AMD è salito del 16%, secondo i dati forniti dalla società di analisi finanziaria S3 Partners.

 

La caduta di molti titoli tecnologici è già in atto.

Il fondo Blackberry Funds di Carlson Capital, fondato con 1 miliardo di dollari, ha perso il 14,2% quest'anno a luglio incolpando il bitcoin per questo risultato, secondo un aggiornamento degli analisti finanziari.

Il fondo ha scelto i chipmakers come il suo tema principale all'inizio di quest'anno, citando "elevate scorte e segnali di indebolimento della domanda negli smartphone, nell' automotive e nel mercato ottico cinese".

Inutile dire che ciò non si è tradotto in prezzi deboli delle azioni, ma ora bitcoin la fa da padrona al posto delle valute ufficiali.

 

"Il settore si è trasformato in qualcosa come una bolla caratterizzata meglio da un aumento delle scorte di Graphic processing unit o GPU, principalmente Advanced Micro Devices e Nvidia, guidate dalla mania della crittografia", hanno spiegato nella lettera agli investitori nel secondo trimestre i gestori di portafogli Richard Maraviglia e Matthew Barkoff. 

 

"Crediamo che l'altra faccia di questo incredibilmente potente spostamento di consenso nella tecnologia sarà molto redditizio per noi e, ad oggi,  è stato un trascinamento significativo sulle prestazioni".

Quanto a coloro che hanno scambiato direttamente bitcoin, il percorso è stato difficile e incerto, ma alla fine molto redditizio. È in crescita di quasi il 200% solo nel 2017, conquistando grandi profitti per quei dealers disposti ad assumere un rischio su un'entità così speculativa.

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus