Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Sport
Juventus

Pianeta Juve - I bianconeri ... affondano il Genoa

L'Analisi di Marco Rabellino

Dybala il Mattatore
27 Agosto
19:00 2017

Una seconda partita di campionato caratterizzata dalla Var, con due rigori decretati dalla nuova moviola in campo.

Col Genoa a Genova la Juve ha sempre faticato, l'anno scorso ha pure perso. E come l'anno scorso l'inizio è da incubo. Nel primo minuto Pjanic fa centro nella porta sbagliata con un rimpallo da barzelletta sul suo ginocchio.

Al 3' punizione di Pjanic sulla testa di Higuain che indirizza in porta ma Perin si allunga e devia fuori.

Al 5' Rugani tocca in area l'attacante genoano che crolla a terra. L'arbitro ferma il gioco, guarda il replay e concede il rigore che Galabinov mette dentro. Genoa avanti 2-0

Al 13' Pjanic triangola con Higuain. Arrivato a fondo campo scarica su Dybala che sigla il 2-1.

Al 21' ancora Dybala ci prova da fuori area dopo aver recuperato palla per un errore di rinvio della difesa rossoblu.

Al 32' il Genoa torna ad impensierire la difesa bianconera , cross per Galabinov che di testa mette a lato.

Minuto 41, Higuain si trasforma in assistma e serve a Dybala un bel pallone che Dybala tocca verso il palo basso ma trova la risposta di Perin. Sul pallone si avventa Mandzukic ma Perin ancora una volta risponde egregiamente salvando la sua porta.

Al 44' Cuadrado fa il fulmine e scappa ai difensori genoani, mette in mezzo, intervento errato del difensore che porta la palla verso la sua porta dove arriva Dybala che al volo calcia e trova il braccio largo di Lazovic tra lui e la rete. L'arbitro visiona il replay e concede il rigore che la Joya non sbaglia. 2-2

Nel secondo tempo subito Dybala per Higuain che incrocia di poco a lato.

Al minuto 62' Mandzukic dialoga prima con Cuadrado e Pjanic a centro campo poi lancia Cuadrado, controllo in area che mette fuori causa il difensore e tiro sul palo lontano per il vantaggio bianconero.

Al 65' Laxalt calcia da fuori area e il pallone finisce di poco a lato.

Nel recupero Dybala cala il tris. Higuain cede il pallone all'argentino che scarica sul primo palo e trova la rete.

Partita piena di emozioni con molte azioni dalle due parti. Si notano ancora le difficoltà fisiche dei bianconeri con Dybala che da buon numero 10 si mette sulle spalle la squadra e la trascina alla vittoria ribaltando il risultato. I meccanismi non sono ancora ben oliati e come l'anno scorso le prime partite contro squadre magari “piccole” possono essere pericolose.

 Dybala ottimo, segna tre gol e ribalta il risultato negativo dei primi minuti. Buona anche la prestazione del giovane Betancourt che subentra a Pjanic e combatte come un leone nel finale di partita.

Higuain non segna ma gioca per la squadra, resta più arretrato e regala buoni palloni ai compagni ma resta impreciso nei tiri.

Matuidi entra e dona animo e fisico al centrocampo bianconero. Cuadrado esegue il compitino ma poi segna il vantaggio con una bella azione.

Scricchiola ancora la difesa con Rugani che ancora non sembra all'altezza del posto da titolare e alcuni buchi che ancora rendono facile gli inserimenti avversari.

 

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus