Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Di tutto un po'

Il Pastafarianesimo, la nuova religione che adora il "Mostro di Spaghetti Volante" si sta diffondendo sul Web

I Pastafariani esistono e sono già tra di noi, ben più innocui di altri "adepti esaltati" (grazie al cielo)

13 Settembre
17:55 2017

Il mondo sta presentando uno scenario in cui i contrastanti dogmi delle religioni sono di fronte a una tolleranza mestamente ipotetica e dormiente. Una calma apparente, come sempre qua e là macchiata da guerre, stragi, attentati, violenza. Incoerenze umane sulle quali c'è poco da scherzare, soprattutto ultimamente, eppure, se vi fosse un'altra angolazione dalla quale rendere onore e osservanza a un Creatore giocoso, festaiolo, tollerante e ben poco intransigente, forse le cose a questo mondo, fin dall'inizio, sarebbero andate diversamente.

Qualcuno ci ha pensato, illuminato da un ascetismo nuovo che si inserisce senza dileggio, tra la metafora di Adamo ed Eva e la teoria evolutiva di Darwin. Un'idea fattasi religione che, per i suoi comandamenti innocui ed epicurei, non solo sta raccogliendo seguaci in tutto il mondo, ma merita attenzione, perché è un bel modo di diffondere anche parole di profonda verità suscitando un sorriso. Non si può includere tra le Fake News, non dopo una ricerca che la restituisce come documentata realtà e che non farà del male.

Nato nel 2005, da una geniale, provocatoria ispirazione di carattere "alternativo", il Pastafarianesimo è sbarcato sul Web, diventando un culto che raccoglie sempre nuovi adepti a livello mondiale: i Pastafariani. Il Pastafarianesimo si può dunque definire una vera e propria religione che si esprime con una logica appetitosa, commestibile e ben digeribile, priva di controindicazioni ed esente da ogni allergia, farcita da intelligente ironia critica e globale.

Può dunque una religione essere sarcastica e nelle sue sfumature essere analitica, anche simpatica? Il Pastafarianesimo venera il Mostro dagli Spaghetti Volante, creatore del cielo, della terra, dell'acqua e della farina. Dio del tutto, compreso il condimento. Come immagine sacra non è cosa da poco.

Il profeta della religione è Bobby Henderson, un giovane del Kansas laureato in fisica che, dietro all'apparente metafora grottesca di un creatore a immagine e somiglianza di un agglomerato quasi commestibile, ha inteso spingersi oltre, poiché il mistero della creazione, tuttora mistero resta e quindi: tutto può essere.


Ma cos'è il "Flying Spaghetti Monster"? Si presenta come una matassa di pasta poco condita, con due polpette incastrate ai lati e due occhietti sporgenti che gli conferiscono un'aria da alieno. L'aspetto è inquietante, ma non per questo bisogna lesinare i complimenti al Maestro grafico che ne ha riprodotto l'icona, così consegnata al genere umano.

Il suo stendardo ufficiale mostra la Creazione di Adamo della Cappella Sistina, «taroccata» col mostro al posto del Creatore. Nemmeno il nostro Dio, di certo spiritoso e buontempone se capace di inventarsi la giraffa e il tucano, saprebbe trattenere un sorriso per una metafora che non è blasfema, ma ben più cristiana di quanto possa apparire di primo acchito. Un sorriso, sorniona reazione alla sua rappresentazione, opera di una intelligente goliardia universitaria ormai quasi dimenticata dai nostri tempi più freddi e più competitivi.

Henderson, sacerdote della nuova religione che conta anche 10 stimolanti comandamenti, predica: "tutto è voluto dal mostro di spaghetti", spiegando come anche i disastri naturali che stanno accadendo sulla terra, terremoti uragani e guerre, sono conseguenza della scomparsa della vera fede, della preghiera e dei... pirati (metafora del sogno di libertà).

Il Mostro di spaghetti volanti è tramandato come colui che non punisce il culto di altre divinità e non ordina ai suoi fedeli di farlo, ma vuole veramente che l'umanità si converta grazie ad un cammino spirituale, così che possa trascorrere l'eternità in cielo, accanto alla Fabbrica delle spogliarelliste/i e al Vulcano di birra…. Panorama di un "Oltre" gaudente e invitante che però suscita ben più di una profonda riflessione. 

L’ispirazione mistica del suo Messia, in realtà ha origine da una seria opposizione ideologica verso un progetto scolastico nelle scuole del Kansas e da una lettera provocatoria che, l’allora venticinquenne Bobby Henderson, ha inviato alla Commissione della Pubblica Istruzione dello Stato del Kansas. Un comitato che stava valutando l'approvazione dell'insegnamento nelle scuole del Creazionismo, rinominato: Teoria del disegno intelligente. Teoria intenta a valutare che, vista la complessità dell'universo, potrebbe esserci la mano di un Creatore soprannaturale. In questo caso, la teoria avrebbe potuto affiancare l'evoluzionismo di Darwin ed essere insegnata nelle classi di scienze.

Henderson, da buon fisico, in "radicale" dissenso, ha reagito all'ipotesi di spiegare la scienza con Dio, inventando la sua originale teoria alternativa, insieme alla creazione di un sito e alla fondazione di una nuova religione.

Nella lettera di protesta si poteva leggere: «Vi scrivo dopo aver appreso della vostra decisione di insegnare, insieme alla teoria dell'evoluzione, anche quella del disegno intelligente. Bene, è importante avere diversi punti di vista su queste cose. Prendiamo però in considerazione anche altre teorie. Io e molti amici nel mondo per esempio, crediamo che l'universo sia stato creato dal dio mostro volante fatto di spaghetti. Vi scrivo quindi, per sottoporre alla vostra attenzione questa teoria che vorrei fosse insegnata a scuola». Rimanendo a disposizione.

Il Pastafarianesimo non ha ottenuto la sua cattedra, ma ha fatto ugualmente scuola. La dottrina si è amplificata, raffinata e diffusa sulla rete trasformandosi da burla americana a vero e proprio culto con tanto di chiese scismatiche. Inoltrandosi tra i suoi tanti e divertenti aneddoti si comprende il perché.

La nuova, laica biologia senza ideologia, imperversa sui blog dove giovani Pastafariani, colti e dissidenti quanto abili con pietanze di pensieri e parole, forse a loro stessa insaputa stanno gettando le basi di un illuminismo Catadiottrico, una nuova forma di filospaghettisofia che ironizza sui tanti mali del mondo, propone risposte alternative e non danneggia. Il nostro vecchio Dio lo sa quanto manchi da sempre un sorridente culto al comando di questo triste, litigioso, aggressivo mondo rotondo che, attorcigliato su se stesso come un classico boccone di spaghetti, sta rotolando sempre più giù!

La religione ha il suo copricapo distintivo, le sue cattedrali, la carta d'identità, le sue riviste, i suoi dogmi a base di geniali giochi di parole. Preghiere, gadget vari sono in vendita su ogni sito. La comunità dei Pastafariani si è moltiplicata nella cassa di risonanza dei blog e digitando «Flying Spaghetti Monster» sui motori di ricerca, appaiono circa 700 mila risultati. Il nuovo credo è anche molto ben descritto dall'enciclopedia multimediale Wikipedia, che la definisce una parodia religiosa. Andando a indagare nelle "sacre freddure" vien quasi voglia di convertirsi!

http://pastafariani.weebly.com/

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus