Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Di tutto un po'

Pancalieri (TO) Torna “Viverbe”

Nel paese della Menta piperita

14 Settembre
13:00 2017

A Pancalieri da venerdì 15 a martedì 19 settembre è in programma la trentasettesima edizione di “Viverbe”, rassegna di vivai ed erbe officinali organizzata dalla Pro Pancalieri in collaborazione con il Comune e con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino.

Nei 4000 metri quadri di esposizione saranno allestiti stand di erboristeria, liquoristica, cosmesi e prodotti biologici. Nella piazza “Aromi e Gusti” si potranno assaggiare piatti tipici regionali e internazionali.

Mostre, spettacoli, gare ciclistiche e di bocce, un torneo di scacchi, un raduno di appassionati della Vespa Piaggio e serate musicali con grandi orchestre di liscio arricchiscono il programma della manifestazione, che sarà inaugurata venerdì 15 con “Viver Mojito”, il mojito party con la Menta di Pancalieri. Nell’area coperta, nello stand dell’AssoMenta, che riunisce i coltivatori, distillatori e produttori locali di Menta Piperita, sarà visitabile durante l’intera manifestazione una mostra allestita dall’azienda agricola Chialva.

Domenica 17 alle 16Madama Menta e Monsu Insens saranno i personaggi principali del corteo storico folkloristico, con la partecipazione di maschere provenienti da tutto il Piemonte. Martedi 19 durante la serata di chiusura è in programma uno spettacolo pirotecnico.


Pancalieri, paese della Menta piperita

Una manifestazione come “Viverbe” non poteva che nascere a Pancalieri, noto a livello internazionale come “il paese della Menta”, prodotto dal 2001 inserito nel “Paniere” delle specialità agroalimentari selezionate dall’allora Provincia di Torino.

L'indicazione di Menta di Pancalieri si riferisce alla specie botanica Mentha Piperita varietà Officinalis Sole, forma Rubescens Camus, nota come Menta Italo-Mitcham; della quale viene utilizzata o la pianta verde che viene essiccata per la sua conservazione e utilizzata in erboristeria.

Viene utilizzato anche e soprattutto l'olio essenziale, ottenuto esclusivamente dalla distillazione a corrente di vapore dell'erba verde in pianta intera (non trinciata) proveniente dalla coltivazione della specie.

La specie botanica venne introdotta in Italia nel 1903 da Honoré Carles, che si associò nel 1901, a Giovanni Varino fondatore dell’omonima distilleria di Pancalieri nel 1870.

Nel 1908 il Carles avviò un’attività per conto proprio a Pancalieri. Da quel momento la coltivazione della Menta Mitcham o italoMitcham si diffuse velocemente, sia per le rese in erba verde, remunerative per gli agricoltori, sia per le rese in essenza di pregio remunerative per i distillatori. A quell'epoca l'agricoltore coltivava la menta per conto del distillatore, che ritirava l'erba verde pagandola un tanto al miriagrammo.

L'indicazione Olio essenziale di Menta di Pancalieri è riservata al distillato grezzo e al ridistillato (plurirettificato) utilizzati per preparare prodotti finiti, nei quali è presente l'olio essenziale di menta come ingrediente qualificante o determinante.

La Menta Piperita è coltivata in pieno campo nelle aziende agricole di una zona geografica posta a cavallo tra la Città Metropolitana di Torino e la Provincia di Cuneo, meglio identificata come “Pancalierese”, poichè Pancalieri è il centro in cui per la prima volta si sono affermate la coltura sistematica e la produzione dell’olio essenziale, richiesto sul mercato nazionale e internazionale in funzione per le sue peculiarità e i notevoli pregi.

Le condizioni ambientali della zona di produzione sono tali da conferire al distillato caratteristiche di qualità che lo contraddistinguono dagli altri oli di menta coltivati nel mondo.

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus