Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cronaca Torino

Torino, continua a dilagare il problema dell'emergenza abitativa

Al capoluogo piemontese va la maglia nera degli sfratti

19 Settembre
07:30 2017

L'emergenza abitativa continua ad essere uno dei grandi problemi che affligge Torino. L'edilizia sociale, già alla ribalta della cronaca cittadina per episodi controversi quali conguagli con cifre da capogiro per le bollette di luce ed acqua, continua a far parlare di se in modo negativo.

Il capoluogo piemontese infatti si attesta come la città italiana con la percentuale più alta di sfratti in Italia. In seguito ad un'indagine effettuata lo scorso anno dal ministero dell'Interno, la realtà sabauda presenta una situazione preoccupante.

Oltre tremila famiglie che vivevano in affitto si sono viste costrette a trovare una nuova sistemazione. Sempre stando all'indagine risalente allo scorso anno, numeri alla mano risultano eseguiti 3.338 sfratti, ovvero uno ogni duecentoquaranta famiglie.

E i numeri rispetto al 2016 sono aumentati e tendono ad aumentare. Continuano ad essere ancora tante le famiglie che devono far fronte agli sfratti effettuati dall'ATC, la quale il più delle volte non riesce a comprendere la gravità delle situazioni in cui versano alcune famiglie.

Una vergogna sociale che non vede distinzioni tra colori di bandiera o schieramenti politici, ma che si spera vivamente possa portare a qualcosa di concreto, andando così a risolvere uno dei problemi più scottanti della realtà della nostra città e che non viene presa seriamente da parte di chi dovrebbe trovare una soluzione a questa immane tragedia.

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo