Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Lettere al Direttore

Il gioco delle tre carte

Le migrazioni dei poltronisti

24 Settembre
11:00 2017

Egregio Direttore,

il gioco delle tre carte del PD ormai è molto chiaro, e poco serio!  Stanno per eliminare la Provincia, allora ti nomino Assessore in Regione. 

Hai perso le elezioni regionali, allora ti faccio eleggere nell'Europarlamento. Hai perso le elezioni nella tua città , allora ti metto in qualche Ente Pubblico come premio per aver perso le elezioni! 

E così via...........mentre i militanti si accontentano dei dibattiti, e delle costine alle Feste dell'Unità! Risultato?

Con questo PD non si va da nessuna parte!

 

Mariberto  

 

.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.

 

Caro lettore,

più volte mi sono soffermato su questa sorta di trasmigrazione delle poltrone che fa parte del potere di chi vince; "vae victis" diceva Brenno, capo dei Galli Sènoni invasori di Roma nel 4° sec. a. C. ponendo la sua spada sulla bilancia per aumentare la controparte in oro dei romani perdenti in virtù di un equilibrio di comodo personale.

Ciò che mi duole constatare è l'appartenenza di questo insano malcostume a tutte le parti politiche vincenti nelle tornate elettorali aperte al popolo, come pure nelle "autocertificazioni" di potere che rendono irritante, fastidioso e inutile il dispendio di risorse economiche alla ricerca di un consenso prestabilito.

Le feste di partito sono il catalizzatore che neutralizza le reazioni a catena compromettendo il raggiungimento dell'obiettivo finale: la conquista del potere.

Ed in ciò la sinistra è sempre stata maestra raccogliendo consensi anche fra coloro che, nel dubbio, disertavano le urne.

Ma si sa che "il potere logora chi non ce l'ha" come riferiva un amico siciliano a Giulio Andreotti, frase storica che ancor oggi tiene banco in tutte le sedi di comando.

E' ciò che sta succedendo oggi con gli accordi mal celati in vista delle politiche del 2018: il lupo perde il pelo, ma non il vizio!

 


      Civico20 News    

Il Direttore responsabile                                   

      Massimo Calleri     

 

 

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus