Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Sport

Atletica leggera - Alessandro Sion si supera e vince il titolo Esathlon

A Cles nel Campionato Italiano Cadetti

11 Ottobre
10:00 2017

A Cles nel Campionato Italiano  Cadetti Alessandro Sion si supera e vince il titolo Esathlon raggiungendo 5000 punti, quasi 200 oltre il record di due settimane fa a Borgomanero.

Tutte prestazioni di altissimo livello: alto 1,89, 110 hs  13”36, disco 40, 99, giavellotto 48,94, lungo 5,89 e, finalmente, i 1000 in 2’57”78.

Nella formazione del Piemonte, sesto nella Combinata, coi cadetti quinti e le Cadette ottave, hanno ben figurato quattro atleti: Furesi Emanuela è quarta nel giavellotto con 41,52, Titone Alessia è sesta nella marcia 2 km in 15’38”12, Bruscagin Matteo 12° nei 300 in 37”09 e poi nono con la 4 x 100 in 44”63, Tagliente Fabio 17° nei 1200 siepi in 3’34”53, Murru Sasha 22^ nel martello con 23,77, 23° Ayoub Danoune nel salto in alto con la misura di 1,70 e 26° Giorgia Dalmasso nel lancio del disco con 21.69

Questa gara chiude di fatto, e nel modo migliore, l’ennesima esaltante stagione sportiva targata Safa; un encomio particolare a Paolo Battaglino, ultimo tra i tecnici approdati nel mondo Safa, ma certamente non ultimo per risultati, come dimostrano i podi d’oro ottenuti con Alessandro Sion a livello individuale e con gli Allievi a livello di squadra.

Onore e merito al responsabile dell’attività giovanile Riccardo Frati che anche in questa stagione ha saputo ottimizzare e coordinare al meglio tutti i tecnici della categoria e cioè Paolo Barillà, Nadia Barabanova, Alfonso Violino, Marco Spione e Martino Tonietta, il cui brillante lavoro sulla pista è stato coadiuvato e integrato dai tecnici specialistici Giancarlo Serra, Valeria Musso, Claudio La Stella e Nerio Gainotti.

"Uniti si vince : la sfida alla prossima stagione riparte da domani, sempre e solo sotto la bandiera della SAFA!"

 

Ivo Marco  

 

 

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus