Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Musica

Taranto - "Guarda che luna" con Fulvio Palese e Roberto Esposito alla Lega Navale

Un concerto basato su melodie celebri della nostra tradizione

17 Novembre
12:30 2017

A far parlare degli internazionalmente noti, il sassofonista e il pianista del Salento, rispettivamente Fulvio Palese e Roberto Esposito, è il concerto “Guarda che luna (e non sono canzonette)” in programma questa sera alla Lega Navale di Taranto in Lungomare Vittorio Emanuele III, n. 2.

Il duo proporrà un concerto basato su melodie celebri della nostra tradizione, con particolare riferimento alla canzone degli anni ’60/’70.

Lo spunto proviene dal recentissimo cd del saxofonista salentino dal titolo “Alétheia” (AlfaMusic) che contiene, come voce ospite, Carolina Bubbico, che ha offerto la sua personale interpretazione di "Guarda che luna", il grande successo di Fred Buscaglione, unico brano non originale del disco, appositamente riarrangiato, da cui ha preso il nome la serata.

Fulvio Palese, praticamente da subito si accorse che il sax era la passione di una vita

“A dieci anni mi iscrissi del tutto casualmente alla scuola di musica di Racale, il mio paese natale, e di lì a poco il maestro Pompilio Librando mi diede da suonare uno strano strumento a forma di pipa, mi disse dopo un po’ che si chiamava saxofono, un po’ contro la mia volontà, io avrei voluto suonare la tromba… ma me ne innamorai subito” riferisce.

Musicista poliedrico, Fulvio Palese, saxofonista, compositore, arrangiatore,  ha studiato saxofono presso il Conservatorio di Lecce ed è anche dottore di ricerca in filosofia presso l’Università del Salento. Suona indifferentemente tutti i saxofoni dal sopranino al basso ed il clarinetto basso.

Molte sono le sue collaborazioni cinematografiche e teatrali in veste di compositore ed esecutore, ed ha all'attivo diversi cd sia come accompagnatore che a proprio nome. 

Attualmente è docente di saxofono jazz presso il Conservatorio "T. Schipa" di Lecce, docente di saxofono presso il Liceo Musicale "G. Palmieri" di Lecce, docente di saxofono presso l'Accademia DAMUS di Lecce e l'Istituto comprensivo "I. Calvino" di Alliste e docente di Improvvisazione e musica d'insieme jazz presso l'Associazione "Amici della musica" di Presicce. Tiene regolarmente seminari e masterclass di armonia e improvvisazione jazz.

Non è da meno Roberto Esposito. Nato a Tricase  inizia gli studi del pianoforte all'età di 11 anni diplomandosi col massimo dei voti presso il Conservatorio A.Boito di Parma.

Qui frequenta contemporanemente il trienno di Jazz sotto la guida del maestro R.Bonati e partecipa a vari masterclasses con maestri di fama internazionale.

Prosegue gli studi in Ungheria sotto la guida del maestro Zoltan Szigmond e frequentando dei masterclass con il noto pianista Zoltan Kocsis.

Vincitore di vari concorsi in ambito classico (Montichiari 2008) e jazzistico (Torino Incroci Sonori 2009 – premio miglior pianista) svolge con regolarità attività concertistica.

Ha vinto anche una borsa di studio per il Berklee College di Boston e il premio Miglior Pianista al Tour Music Fest, festival internazionale della musica emergente esibendosi presso il palazzetto Atlantico di Roma con un pezzo di propria composizione.

Scrive di lui il M° Roberto Cappello: "Pianista dotato di una spiccata versatilità e di una natura musicale di primissimo livello, grazie alle quali riesce ad affrontare il repertorio in maniera completa spaziando indifferentemente da Beethoven a Gerswhin" .

Si esibisce spesso in concerti presentando anche pezzi di propria composizione.    

I soci della Lega Navale Italiana Sezione di Taranto e i loro ospiti, a cui è riservato l’ingresso, verranno accolti  con una degustazione culinaria offerta dalla Direzione.

Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 329 1743413.

 

 

 

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus