Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Economia e finanza

Sondaggio Bce: Gli europei non sono disponibili a rinunciare al contate.

30 Novembre
10:00 2017

FRANCOFORTE - Gli europei non sono ancora pronti a dire addio al contante. È quanto emerge da un sondaggio condotto dalla Banca Centrale Europea, che sottolinea come nel 2016 circa il 79% dei pagamenti nel Vecchio Continente sia stato effettuato "cash" (per il 54% del valore complessivo).

Inoltre, un consumatore su quattro tiene ancora i soldi in casa come forma precauzionale. Risultati che, si legge nel rapporto, "mettono a dura prova la convinzione che la moneta stia venendo rapidamente sostituita da mezzi di pagamento elettronici".

È il Sud Europa il fanalino di coda della classifica sull'utilizzo dei contanti, in compagnia però di Germania, Austria e Slovenia. In fondo alla graduatoria, Italia, Grecia e Spagna, con una quota di transazioni in contanti rispettivamente pari all'86%, 87% e 88%, per un valore del 68% per Italia e Spagna e che sale al 75% per la Grecia.

Peggio di tutti fa Malta, con il 92% delle transazioni in contanti per il 74% del valore complessivo. In testa invece Olanda ed Estonia.

 

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus