Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cronaca Torino

L'EDITORIALE DELLA DOMENICA DI CIVICO20NEWS - Massimo Calleri: c’era una volta “Rive Gauche”.

Lì nacque il progetto che si concretizzò, in brevissimo tempo, in Civico20News.

11 Febbraio
09:00 2018

L’intuizione di poter creare il nuovo soggetto giornalistico indipendente che desse voce a tutti in maniera equilibrata nacque sulla riva sinistra della Dora.

Natalino Gori, Presidente dell’Associazione Culturale Borgodora - i Residenti di Torino, passeggiando fra i banchetti su cui vecchi e nuovi talenti artistici della pittura e della scultura esponevano le loro opere in quella che era la sua “creatura”, per l’appunto Rive Gauche, pensò che la cronaca degli eventi che circondavano quel mondo quasi fiabesco in cui ognuno esprimeva se stesso con abili tratti potesse tradursi nell’altrettanto abile tratto di penna che il giornalismo serio avrebbe messo a disposizione della gente, dei cittadini, del popolo, di tutti.

E così la sua mente scaturì il pensiero che si concretizzò in brevissimo tempo in Civico20News: un progetto ambizioso che “venne alla luce” l’11 di marzo del 2011 e oggi, ad un mese esatto dal settimo compleanno, desidero ricordare ciò che per me, e per tutti coloro che contribuiscono alla crescita del quotidiano fondato da Natalino Gori, è un evento in continuo spolvero di immagine.

Civico20News ebbe un parto naturale partecipato da tutti coloro che ne avevano fin da subito intuito la finalità, scevra di facili personalismi, lontano dall’apparire e molto concreta nell’essere. Oggi posso tranquillamente affermare che il progetto si è tramutato in certezza, quella stessa che anima tutto il Gruppo a dare il meglio di sé in ogni settore con professionalità senza ricorrere ai mezzucci meno qualitativi che fanno capo a quello che ho sempre definito “terrorismo di informazione”. 

Oggi ancora posso dire che non c’è nessuna crisi del settimo anno: il matrimonio fra l’Associazione Culturale Borgo Dora – i Residenti di Torino e Civico20News festeggia quotidianamente la perfetta intesa che aiuta a migliorare il rapporto interpersonale fra giornalisti, collaboratori e lettori. E la continua lievitazione di contatti e di osservazioni costruttive da parte della platea, e della galleria, fa sì che ognuno di noi senta il desiderio di migliorarsi non per un narcisismo personale bensì per la consapevolezza di fornire un servizio importante che deve rispecchiare sempre l’onestà intellettuale dell’attore.

Questa non vuole essere un’autocelebrazione, bensì il compiacimento per la conquista di una pendice, mai della vetta che è e sarà sempre lontana e proiettata all’infinito. E come la Rive Gauche della Senna è divenuto il termine che identifica crescita culturale e artistica, chissà che la Rive Gauche della Dora, in quel di Torino, riapra i battenti in un prossimo futuro in quel tratto che da via Cigna raggiunge il Ponte Carpanini per un’ideale congiunzione storica con il Balon(!?!).

Nell’immaginario collettivo l’idea di Natalino Gori ha sempre ottenuto un positivo riscontro da parte della cittadinanza che ha vissuto il trionfo della semplicità e della concretezza: doti non comuni specie in questo periodo preelettorale in cui le promesse rimangono tali.

Questo breve cenno sulle origini di Civico20News risplende dell’orgoglio per i risultati ottenuti: un bagliore talvolta accecante che non nasconde, anzi abbaglia in maniera positiva chi vuole attingere le informazioni ad occhi ben aperti.

L’operato dell’Editore Natalino Gori e della Redazione tutta, cui mi rivolgo in chiusura con ammirazione, sono lo specchio della realtà, talvolta dura ma sempre testimone della cosa più importante: la verità!

        

       Civico20News

      Massimo Calleri

Direttore Responsabile

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo