Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Di tutto un po'

Giaveno (TO) A Cena con gli Antichi

A cura di Generoso Urciuoli, archeologo e ideatore di Archeoricette

13 Giugno
09:00 2018

Gli eventi a ingresso libero organizzati dall’Assessorato alla Cultura della Città di Giaveno proseguono domenica 17 giugno alle 21 con una serata incentrata sul connubio tra storia e cucina, che vedrà protagonista Generoso Urciuoli, archeologo, divulgatore e ideatore di Archeoricette, progetto finalizzato ad analizzare le abitudini alimentari di civiltà che si sono sviluppate nel vasto arco temporaneo che va dal 3000 a.C al 600 d.C, per dimostrare l’esistenza dell’arte della cucina ben prima del Medioevo.

Utilizzando il cibo quale filtro interpretativo, durante la conferenza giavenese si ricostruiranno le abitudini alimentari di alcune antiche civiltà (Mesopotamia, Antico Egitto, Hittiti) riproponendo spesso, quale risultato pratico delle indagini condotte, ricette antiche in alcuni casi tramandate dalle fonti, in altri casi ricostruite con l’analisi del contesto.

Ma non di solo cibo si nutre la storia, quindi il pubblico conoscerà anche tante altre storie e aneddoti legate all’archeologia, raccontate da chi lavora in prima persona in questo campo.

“Questo evento propone al pubblico un argomento inedito e al contempo molto accattivante, riunendo due campi particolarmente amati quali la cucina e l’archeologia.

Un binomio originale narrato da un divulgatore scientifico di chiara fama e di assoluta bravura come Generoso Urciuoli, ricercatore dell'Area Islamica per il MAO (Museo d'Arte Orientale) di Torino”, dichiara il Consigliere delegato alla Cultura Edoardo Favaron, che introdurrà la serata.

Biografia: Generoso Urciuoli è archeologo e divulgatore. Sul tema alimentazione nell’antichità ha scritto i seguenti testi: “Archeoricette” (2013, Feltrinelli) “Indovina chi venne a cena?” (2014 Ed. Sottosopra), “Piramidi e Pentole. Un approccio gastronomico alla grammatica egizia” (2014 Ed. Ananke), “Gerusalemme: l’Ultima Cena” (2015 Ed. Ananke), “Introduzione alla cucina storica islamica” (2016 Kemet ed.).

Nel febbraio 2017 viene insignito del premio speciale all’interno del concorso letterario internazionale Raniero Filo della Torre per l’attività di divulgazione sul cibo nell’antichità.

Nel dicembre 2017 viene insignito del Premio Cronache del Mistero 2017 per la sua ricerca sul cibo dei Templari.

La serata, a ingresso libero, si svolgerà alle ore 21 in Piazza Mautino.

Foto in proprio

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo