Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Locale

Consiglio regionale del Piemonte. L'importanza della prevenzione sanitaria

Approvato all'unanimitÓ l'Ordine del Giorno di Alfredo Monaco: sarÓ esente da ticket lo screening contro i tumori femminili

10 Luglio
08:00 2018

Il Consiglio Regionale del Piemonte ha da poco approvato, all’unanimità, l’Ordine del Giorno presentato dal Cons. Dott. Alfredo Monaco, Chirurgo e Capogruppo di “Scelta di Rete Civica”, con il quale si sancisce l’esenzione completa dal ticket per lo screening contro le neoplasie femminili.

Monaco sottolinea come la Dott.ssa Elena Artusio, Oncologa presso l’ospedale San Luigi Gonzaga di Orbassano, Gli avesse con determinazione segnalato i significativi costi affrontati dalle famiglie per sottoporsi al protocollo di controllo. Esso consta di visita ed ecografia ginecologica, risonanza magnetica, dosaggio del marcatore CA 125 e mammografia periodica.

Alle pazienti a rischio – prosegue il Consigliere – viene altresì suggerito il test sui geni BRCA 1 e BRCA 2 (BRest CAncer), i quali presiedono alla sintesi di proteine incaricate di riparare i danni conseguenti a eventuali mutazioni cellulari. Anche questo test, dirimente nella prevenzione del cancro ovarico e mammario, era tuttavia gravato da ticket.

La raggiunta esenzione dallo stesso costituisce motivo di orgoglio per Monaco, il quale si felicita di come detta questione – “che incide in modo significativo sui bilanci familiari e praticamente nulla per quello regionale della Sanità” – sia stata fatta emergere.

L’iniziativa” – conclude il Consigliere – “è un atto concreto e tangibile a favore delle donne, lontano dagli schemi fatti di parole di solidarietà dichiarata […] che metto nel puzzle di impegni che ho assunto quando mi proposi ai cittadini”.

Si confida che, dato altresì l’esoso gravame fiscale attualmente insistente sulla cittadinanza, la Sanità piemontese possa in futuro migliorare, fornendo prestazioni più efficienti, lungimiranti e con tempistiche certe.

A misura di cittadino e, soprattutto, di malato.

 

(Immagine di copertina tratta da La Stampa)

(Fotografia Cons. A.Monaco mutuata da valsusaoggi.it)

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus