Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Nazionale

Il retroscena - Silvio Berlusconi, la decisione estrema che scuote Forza Italia: "Dicono che il Cav entro fine anno...".

13 Settembre
08:30 2018

Ancora pochi mesi e Silvio Berlusconi si ritroverà davanti al doloro bivio delle scelte non più rinviabili. Le difficoltà in cui è stretta Forza Italia, oltre che lui stesso, stanno schiacciando la sua creatura politica verso le posizioni di Matteo Salvini.

 

Glielo dicono i suoi dirigenti, che ormai hanno creato la corrente interna "Forza Salvini", glielo ripetono a ogni sondaggio gli elettori, che per esempio sulla nave Diciotti sono per l'80% d'accordo con il ministro dell'Interno. Al Cav non resta che decidere che cosa fare del suo futuro, entro e non oltre il prossimo dicembre, con due possibili scenari davanti.

 

Per quanto resti la speranza che il governo Conte possa entrare in crisi il più presto possibile, ci sono comunque le elezioni europee che incombono e pretendono una scelta. A Berlusconi toccherà sfidare Salvini con la lista azzurra, e il rischio altissimo di schiantarsi contro l'onda del Carroccio. Oppure studiare una manovra di avvicinamento, che gli permetta di costruire un'unica aggregazione del centrodestra, ma con la certezza che dentro quel calderone, Forza Italia ne uscirebbe scolorita.

 

L'umore sul futuro politico prossimo non è dei migliori, secondo chi gli è più vicino ad Arcore. Un retroscena del Corriere della sera anzi parla di una vera e propria convinzione che non basterà il nuovo corso del partito a invertire la rotta: "Non voglio morire leghista", ha sibilato Antonio Tajani, che sta lavorando ai congressi provinciali di Forza Italia. Motivo in più per il Cav di mollare tutto prima che anche questa sua squadra passi di mano a qualcun altro.

 

liberoquotidiano.it

 

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo

comments powered by Disqus