Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Internazionale

Salvini, l'asso sovranista: ecco l'uomo su cui punta per distruggere l'Unione europea della Merkel.

9 Ottobre
11:05 2018

Fatto il patto, serve l'uomo-copertina. Matteo Salvini e Marine Le Pen, i leader sovranisti più in vista d'Europa, hanno annunciato in mattinata la nascita del "Fronte della Libertà", la fusione di Lega e Front National in vista delle elezioni europee del maggio 2019 che, di fatto, rappresenta il nucleo fondativo dei populisti che si apprestano a sbarcare al governo di Strasburgo e Bruxelles.

Ora però manca il candidato capolista comune. Non potrà essere Viktor Orban, che intende restare nel Ppe spostandolo però verso destra. Probabilmente non saranno nemmeno gli attivissimi asutriaci dell'Fpo, Heinz-Christian Strache e Herbert Kickl. La Stampa però cita una fonte leghista, che parla di "contatti intensi in corso con gli scandinavi dove i partiti nazionalisti stanno riscuotendo molto successo".

Il nome che incuriosisce Salvini sarebbe dunque quello dello svedese Jimmie Akesson, giovane leader dei Democratici in grande ascesa con il 18% alle ultime elezioni politiche. Dialogo aperto pure con Alternative für Deutschland, il partito di destra tedesco che forse per primo ha dato una spallata all'Europa di centro-sinistra minando il governo di Angela Merkel a Berlino. 

liberoquotidiano.it

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo