Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Recensioni
Libri

Il Grande Racconto delle Religioni

Da Dove veniamo, come dobbiamo vivere, perché dobbiamo morire: le religioni sono visioni del mondo, le visioni possono essere individuali o collettive

30 Ottobre
11:00 2018

La pubblicazione “ Il  Grande Racconto delle Religioni” edito dalla Società Editrice  il Mulino (rilegato copertina cartonata pp.541 ill. ni a colori €50.00), affronta  con un racconto ben strutturato le religioni lungo  i secoli passati, rimarcando come l’uomo abbia sentito e sente il bisogno di sentirsi realizzato  attraverso il sacro. Affrontare tutto questo e l’autorevole professore emerito di Storia del Cristianesimo  dell’Università di Torino  Giovanni Filoramo, che ha all’attivo diverse pubblicazioni sulle tematiche religiose.

Nella sovraccoperta del libro viene riportata una citazione di Alce Nero ( uomo di medicina convertitosi al cattolicesimo dopo la morte della moglie, nel 2017 è stata aperta la causa di beatificazione): “ Tutte le cose sono opera del Grande Spirito, Egli è presente in ognuna: gli alberi, le graminacee, i fiumi, le montagne, i quadrupedi  e gli uccelli ….”

Nella straordinaria varietà di miti, simboli, forme, riti e valori in cui nelle diverse culture storiche trova espressione il sentimento religioso, il nucleo fondamentale è sempre lo stesso; il rapporto  dell’uomo con il cosmo e con le sue forze potenti, misteriose e ingovernabili. Che si tratti di aborigeni, di nativi americani, di sumeri, cinesi, di cultura hindu, o di antichi greci, del credo mazdeo, di ebraismo, cristianesimo o islam, la visione religiosa del mondo garantisce ai credenti un punto di vista unitario sulla realtà, una bussola per orientarsi tra il bene e il male. Mentre alcune visioni hanno al loro centro il problema del rapporto  con una natura selvaggia e minacciosa, altre insegnano all’uomo a vivere in armonia con il cosmo che lo circonda, lo ha creato e lo nutre.

In altre, ancora, ordinatrice del cosmo è una figura di sovrano divinamente ispirato. Tra VIII e VII secolo a.C. si fa strada una visione religiosa nuova: il monoteismo. Il divino non si manifesta più nella natura, non ha tratti antropomorfi, ma trascende radicalmente l’uomo. Con il Cristianesimo la concezione del Dio incarnata opera una svolta antropologica destinata a segnare la storia del pensiero occidentale.

Il racconto trattato nel libro si sviluppa in  quattro parti: nella prima vengono trattate  visioni  religiose del mondo cosmo centriche in cui il divino tende a coincidere con la natura; nella seconda della crisi di tali visioni; la terza parte si concentra sulla scoperta della trascendenza: il divino è totalmente altro dall’uomo e dalla natura;  la quarta sulla svolta antropocentrica indotta dal cristianesimo, in cui la divinità si incarna nell’uomo, e sul mondo in cui la visione  religiosa dell’islam ha elaborato questa svolta.  Le immagini riportate nel testo testimoniano la ricchezza dei mondi  mistico-simbolici propri delle diverse culture religiose.

Nell’introduzione scrive l’autore:”…. le religioni riflettono limiti, ma anche grandezze dell’uomo. Sono riserve di senso a cui l’umanità ha attinto a piene mani per rispondere agli interrogativi esistenziali fondamentali. Non solo quelli relativi alle origini o alla conduzione pratica e politica della vita, ma anche, prima di tutto e soprattutto, all’interrogativo che concerne il nostro destino finale. Non solo, dunque, da dove veniamo, o come dobbiamo vivere, come e perché dobbiamo morire”. Proprio perché - continua Giovanni  Filoramo – esprimono sia le miserie sia l’incoercibile bisogno di elevarsi dell’uomo, le religioni offrono una tavolozza di colori amplissima: dal nero o grigio della violenza distruttrice alla luce splendente dei voli mistici e delle visioni  divine”.

Un libro consigliato per avere un quadro completo sulle religioni presenti sulla terra.

Giovanni Filoramo “Il Grande racconto delle Religioni” il Mulino € 50.00

Descrizione Foto:

 Copertina libro

Foto 1 Crono (Saturno) I sec. d.C. proveniente da Pompei, Napoli, Milano Archeologico Nazionale

Foto 2 Atena con il serpente, I sec. d.C. (statua restaurata da A. Alardi, XVII sec.1), Roma,Palazzo Altemps, Museo Nazionale  Romano

Foto 3 Scene della vita di  Zoroastro. Il profeta, appena nato, scampò a quattro tentativi di omicidio da parte di essere malvagi grazie alla protezione di angeli di Ahura Mazda

Foto 4 Giovanni Bellini, Madonna con bambino, 1490 ca. New York. The Metropolitan Museum of Art

Foto 5 Cristo Pantocratore XII- XIII secolo, mosaico del catino absidale, Duomo di Monreale

Foto 6 “La Santa Trinità” di Niccolò Semitecolo del 1370 ca. Museo Diocesano di Padova

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo