Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cultura

Torino - Grande Asta delle Arti del Novecento nelle Sale Aste Bolaffi

Manifesti Arte Moderna Fotografie, Design oltre cinquecento lotti in visione dal 2 al 6 novembre, domenica incluso

3 Novembre
14:00 2018

Oltre cinquecento lotti suddivisi tra poster fotografie, design arte moderna ed una eccezionale collezione di opere di Man Ray verranno battute  all’Asta Bolaffi  in via Cavour 17 il 6 novembre inizio 14,30. Oltre venti lotti provenienti dalla collezione Janus , critico d’arte, giornalista e scrittore che nel 1981 pubblicò tutti gli scritti  di Man Ray. La raccolta si compone di fotografie, opere grafiche a tiratura limitata, disegni originali, manoscritti taccuini autografi tutte del genio poliedrico di Man Ray, al secolo Emmanuel Radnitzky, figlio di immigrati  russi di origine ebraica ma da tempo elevato a cittadino del mondo e icona del XX secolo. 

 

La sezione fotografia si avvale del supporto scientifico del centro italiano per la fotografia “CAMERA”. Verranno battute all’asta fotografie di Gustave  Le Gray, che partì nel 1860 con Alexandre Dumas padre per un viaggio in Oriente intento di rimanervi per alcuni mesi  ma talmente affascinato dall’attrattiva dell’orientalismo che esercitava sugli europei dell’epoca decise di rimanervi.

La sua bravura di fotografo entrò ben presto nella cerchia del Principe Husain, Pacha d’Egitto, di cui divenne fotografo ufficiale. Nel 1867 decisero  di attraversare insieme la Nubia, scoprendone i templi le rovine, e proprio lì Le Gray eseguì uno dei suoi lavori più affascinanti ma di grande rarità, di cui si conosce solo un soggetto presente attualmente nella collezione permanente del Metropolitan Museum di New York, e tre che sono  presenti all’incanto nell’Asta Bolaffi del 6 novembre 2018 riguardanti il  “Tempio di Edfu; Pilone del Tempio di Dendérah e Il tempio di Iside,  tutte le tre fotografie hanno una stima di quotazione cadauna  tra i seimila e ottomila euro.

Sempre nella fotografia vi sono una serie di fotografie eseguite dal maestro Roberto Baccarini maestro del nudo degli anni trenta del secolo scorso. Le sue immagini poco note al grande pubblico, sono principalmente incentrate sul nudo che ritraevano spesso attrici, ballerine e giovani stelle del varietà. La collezione presente all’asta è caratterizzata da casti suadenti, in cui il velo: del vedo non vedo, scopre corpi  e nudità che negli anni trenta fecero molto scalpore. Tra di essi una  speciale è un inedita fotografia  di un unico  nudo di   Wanda Osiris ( attualmente noto ), poco prima che diventasse un icona del varietà italiano.  

Altre foto interessanti come quella della united  press International photo  ritraente John Fitzgerald Kennedy e Jackie del 1960 circa stampata fotografica vintage alla gelatina ai sali d’argento 24x21; un'altra stampa fotografica  eseguita negli Anni ’60 dalla Photoreporters Inc. di Salvator Dalì, una selezionatura di immagini del fotografo Mario Giacomelli della serie Pretini del 1961-63 la quotazione di ognuna di queste immagini  è stimata dalle 4000 alle 6000 euro cadauna.

Una serie di scatti della diva più sexy di tutti i tempi:Marilyn Monroe , tra cui una celebre immagine eseguita dai fotografi più eccellenti del momento Bert Stern.

Nella sezione Design  pezzi di Gio Ponti  che vanno dagli oggetti ai dipinti  come la bellissima tempera a carboncino su superspex, dipinto  su entrambi i lati eseguito all’incirca nel 1970 “Nascendo sciamo condannati a vita”; un alto dipinto del 1976 “Angelo”, Luigi Veronesi, Sandro Cherchi Mario Sturani, Le Corbusier. Verrà  poi anche dispersa una prestigiosa collezione di un collezionista torinese formata da oggetti di uso domestico, attraverso nuove forme, modelli e materiali,  che è il principio alla base della fondazione del gruppo Menphis prima, e di Meta Memphis  poi, con l’esasperazione di questi concetti innovativi che danno vita a oggetti nati dalle idee di artisti contemporanei come Boetti, Pistoletto, Chia.

Nell’ Arte Moderna  opere eccellenti  di  Vincenzo Agnetti, Enrico Baj, Umberto Boccioni, Felice Casorati, Michele Casella, Marc Chagall,  Francesco Clemente, Giorgio De Chirico, Osvaldo Peruzzi, Pablo Picasso, Carol Rama,  Mimmo Rotella, Ottone Rosai,  Salvo, Gino Severini, Mario Sironi Ardengo Soffici, Emilio Vedova Andy Warhol,  “ un senza titolo” di Marco Castini (recentemente scomparso) questi sono solo alcuni  grandi nomi di artisti presenti con le opere nell’Asta Bolaffi che verranno dispersi sotto il martelletto del banditore  martedì 6 novembre 2018 ad iniziare dalle ore 14,30.

Descrizione Foto presenti:

Copertina catalogo

Foto 1 Achille Luciano Mauzan “La Rinascente 1917” Litografia, Officine Grafiche G. Ricordi, Milano

Foto 2 Plinio Codognato “FIAT 1932” Litografia Gross Monti & C, Torino

Foto 3 Giovanni Battista Carpanetto “Festeggiamenti 1902” Litografia a colori “Doyen Torino

Foto 4 Aldo Mazza “Torino 1911” Litografia  a colori Lith. E. Chappuis Bologna

Foto 5 GUSTAVE  LE GRAY “Tempio di Edfu” 1867

Foto 6 “UNID PRESS INTERNATIONASL PHOTO “ John Fitzgerald Kennedy e Jackie 1960 circa.

Foto 7 TAZIO SECCHIAROLI “Gina Lollobrigida” 1970 circa

Foto 8 MARIO GIACOMELLI “Io non ho mani che mi accarezzino il viso “ dalla serie Pretini 1961-1963

Foto 9 BERT STERN “Marilyn Monroe ‘The Last Sitting’, Crucifixion” 1962 Stampa fotografica vintage  colori procedimento cromogeno, ingrandimento del provino n°21, stampata  nel 1993 iscrizione a pastello  colorato “Marilyn 1962” e firma dell’autore in basso al recto. Timbro dell’autore al verso cm.103x105,5 la stima dell’esemplare si aggira dai 15mila-20 mila euro.

Foto 10 MAN RAY  “Paris, Rue de la Chaise” 1975

Foto 11 GIO PONTI “Nascendo siamo condannati a vita” 1970 circa

Foto 12 GIO PONTI “ Angelo” 1976

Foto 13 OSVALDO PERUZZI  “Splendore geometrico aeroterrestre 1932

Foto 14 ARDENGO SOFFICI “A Poggio a Caiano”

Foto 15 SALVO “Amare me” 1971

 

 

 

 

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo