Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Altri Sport

Biliardo - Andrea Ragonesi, Massimo Lanzafame e Walter Lombardo: Tris d'As ... ti all'Elvis Games

Conclusa l'undicesima edizione del Trofeo organizzato dal Club di Vito Frisi

I Magnifici 3 con Civico20News
6 Novembre
13:00 2018

ASTI - Domenica 4 novembre Andrea Ragonesi (Billard School Nichelino), Massimo Lanzafame ( Billard School Nichelino) e Walter Lombardo (Club 88 Biella) hanno siglato, nei rispettivi raggruppamenti, l’undicesima edizione del Trofeo Elvis Games, territoriale a tutti doppi organizzata dall’omonimo Centro Sportivo di corso Venezia 91/B.

La gara, organizzata in maniera superba da Vito Frisi, Presidente del prestigioso Club astigiano in collaborazione con il Direttore Tecnico Rino Licata, ha vissuto la partecipazione complessiva di 328 atleti del Circuito che, sui “campi di gioco”, hanno incrociato le stecche alla ricerca del quel primato assoluto che valeva l’iscrizione nell’Albo d’Oro della manifestazione.

Diretta dal’Internazionale Piero Antonio Ciccarelli, la rassegna ha preso il via lunedì 29 ottobre con la disputa delle prime batterie di qualificazione; il prosieguo, senza soluzione di continuità, ha composto i re tabelloni conclusivi che domenica 4 novembre, per l’appunto, hanno disputato il rush determinante la conquista del gradino più alto del podio.

Ma vediamo come si è giunti all’assegnazione della “palma d’oro” di categoria.

Andrea Ragonesi, passato da quest’anno al Billard School Nichelino, si è confermato, possiamo dire visti i risultati precedenti, in “Eccellenza” regolando in finale Riccardo Gioda, da questa stagione al Csb L’Accademia Rivoli, giocando il “Suo Biliardo”, quello che lascia poche opportunità all’avversario e che concretizza al massimo le situazioni propizie.

Bella partita, occorre dire, in cui Gioda ha cercato di controbattere colpo su colpo trovando tuttavia giocate a tratti devastanti del giovane Ragonesi che vola sempre più in alto nelle “quotazioni” di stima non solo per le qualità tecniche, bensì per il sempre più esemplare modo di “stare in campo”: si potrà dire che è facile per chi vince quasi sempre, ma non è così e le statistiche lo dimostrano.

Ragonesi fa parte del giusto ricambio generazionale che lo vide, giovanissimo, partire con la conquista del titolo provinciale di Terza Categoria. Oggi è una piacevole realtà in una delle maggiori espressioni del Biliardo Sportivo Nazionale.

Subito dopo, terzi ex aequo, si sono classificati Paolo Spadaro (Il Birillo Uno Moncalieri) e Mariano Vesco (Ronzonese AL).

Massimo Lanzafame, anch’egli in forza al Billard School di Nichelino, si aggiudicava nel contempo il primato assoluto di seconda serie ai danni del coriaceo Alessio Morra che gioca sotto le insegne del Diamante di Pinerolo.

Più regolare e costante nell’arco dell’incontro, Lanzafame ha interpretato al meglio la traccia da seguire per portare a casa un successo prestigioso che lo riporta nelle posizioni di privilegio. Bravo e irriducibile Morra che si è dovuto tuttavia arrendere alla migliore percentuale di realizzazione dell’avversario.

Hanno completato il podio, aggiudicandosi a pari merito la terza piazza, Giacomo Pontrelli, atleta della “Granda” sotto le insegne dell’Albrito Club di Racca di Guarene, e Paolo Sansiveri, alfiere del Bill Top Torino.

Infine Walter Lombardo, biellese del Club 88, si è imposto in terza categoria su Alessandro Nuzzo, figlio d’arte in forza al Master Pool Club di Moncalieri, al termine di un incontro che ha vissuto fasi alterne ed è rimasto in bilico fino alle ultime giocate.

Bella la frase di Lombardo, raccolta nel parterre dell’immediato dopo incontro, con cui riconosceva pieni meriti all’avversario e la qualità del gioco espresso: sportività e classe a completamento delle qualità tecniche dimostrate.

Carlo Botto Steglia, biellese come il vincitore ma portacolori del Csb Ghost’s, e Gian Angelo Germano, compagno di squadra di Pontrelli alla corte di Arturo Albrito, hanno condiviso il terzo posto di un podio di ottima caratura.

Al termine della kermesse, il Direttore di Gara Piero Antonio Ciccarelli ha introdotto la cerimonia di chiusura della manifestazione ed il protocollo condotto dal Segretario Regionale Fibis Piemonte Massimo Calleri che ha vissuto l’intervento istituzionale di Paolo Pennino, Consigliere Regionale Fibis Piemonte, e di commiato del Presidente del sodalizio sportivo astigiano Vito Frisi poi coinvolti nella consegna delle coppe in palio.  

(Foto Pronzato: Dall'alto a dx l'intervento conclusivo di Vito Frisi, Presidente Elvis Games, alla presenza del Direttore Tecnico Elvis Games Rino Licata, del Direttore di Gara Piero Antonio Ciccarelli, e del Consigliere Regionale Fibis Piemonte Paolo Pennino - Ragonesi, Gioda, Lanzafame, Morra, Lombardo e De Nuzzo al tiro - il Gruppo dei finalisti.

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo