Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cultura

Alessandro Baricco ‘The Game’ – come siamo passati dal 45 giri al digitale sullo smartphone.

Eravamo più liberi ieri o oggi? – Cosa ne pensa lo scrittore?

Alessandro Baricco
15 Dicembre
11:00 2018

A ottobre, è uscito ‘The Game’, il nuovo libro Alessandro Baricco, un saggio sulla rivoluzione digitale. È la storia dei nostri sogni dopo la grande guerra, la fuga dagli orrori bellici e la voglia di riscatto, di libertà assoluta, ciò che siamo diventati, la realtà in cui viviamo, in piena rivoluzione digitale.

 

Il prof. Floridi, professore presso l’Università di Oxford ci dice che la rivoluzione digitale nasce dalle idee di Turing ed è paragonabile, per i suoi effetti sull’umanità, a quella copernicana, quella darwiniana e all’intuizione freudiana dell’inconscio.

 

In una recente intervista su RAI1, Baricco ha risposto ad alcune curiosità sul suo libro.

 

D: Cosa ci racconta the game? 

 

R: Racconta di un mondo che è finito e di un altro che è quello in cui viviamo adesso. Ho scritto ‘The Games’ perché volevo capire come noi abbiamo fatto a passare dal 45 giri alla musica sul cellulare e se questo ci ha portati in un mondo migliore.

Nel passato troviamo la California, una certa controcultura californiana e la gente che voleva rovesciare il mondo, l’America, le grandi manifestazioni e la gente nelle comuni, mentre una piccola minoranza, stava sepolta nei laboratori di informatica, quella minoranza che sarebbe diventata il mondo in cui noi viviamo.

 

D: Oggi viviamo in una nuova civiltà digitale ma siamo più liberi?

 

R: Lo so che potrebbe sembrare più consolante pensare che eravamo più liberi ieri, ma siamo più liberi oggi.

 

D: Partita a calcio su un prato o con la Playstation, cosa preferisce?

 

R: Io da piccolo giocavo con le ciabatte e le palline di carta stagnola o con le gomme, questo era il mondo da cui vengo.

Mio figlio fa giochi con una squadra in cui ci sono Belotti e Pelé che giocano insieme sulla playstation, sarebbe molto difficile pensare che oggi la soluzione sia quella di tornare a fare gol con le pantofole.

 

sc

 

immagine: scuolahorden.it

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo