Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Internazionale

Nel silenzio dei media italiani la Vice Ministro Del Re in visita a Mogadiscio.

La Vice Ministro Emanuela Del Re in visita ufficiale in Somalia, ex colonia italiana, ha incontrato il Primo Ministro, il Presidente e il Sindaco della città. Nessun media italiano ne ha dato notizia.

12 Dicembre
08:00 2018

Il riservo era stato tenuto fin dopo l'arrivo di lunedì 10 dicembre della Vice Ministro per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale Emanuela Del Re all'aeroporto Aden Adde di Mogadiscio, capitale della Somalia. Per motivi di sicurezza legati all'instabilità del paese a causa dei numerosi attentati da parte del gruppo estremista islamico Al-Shabab il programma della visita a Mogadiscio non era stato comunicato.

La visita della Del Re infatti faceva parte delle visite ufficiali in Africa Orientale che l'hanno portata prima in Eritrea, poi in Etiopia e infine a Gibuti, sede della base italiana di Supporto intitolata “Ten. M.O.V.M. Amedeo Guillet”, prima base militare aperta all'estero dopo la seconda guerra mondiale.

Nella capitale somala è stata accolta dal Premier somalo Hassan Ali Khaire che ha Twittato: “Ho avuto il piacere di ricevere la vice ministro agli Esteri italiana, Emanuela Del Re, dopo la recente visita a Roma del presidente somalo Farmajo. A conferma della nostra storia interconnessa, l’Italia continua a sostenere la Somalia e riafferma il sostegno alle dinamiche regionali”.

In occasione della visita la Del Re ha inaugurato insieme al Sindaco Yarisow la mostra fotografica "Mogadiscio and its urbanistic evolution: pages of history of the city" dove sono ben visibili, nelle immagini esposte, le opere italiane di epoca coloniale. Il centro della città conserva ancora la forma e gli edifici del piano regolatore del 1928 voluto dal Governatore italiano Cesare Maria de Vecchi di Val Cismon, come l'arco di trionfo dedicato alla visita del Principe Umberto di Savoia avvenuta nel febbraio dello stesso anno, da poco restaurato con tanto di scritta dedicatoria “Romanamente”.

La visita ufficiale è proseguita con l'incontro del presidente somalo Mohamed Abdullahi Mohamed “Farmaajo” durante il quale la Del Re ha annunciato l'istituzione di nuove borse di studio per gli studenti somali nel quadro del sostegno italiano al settore dell'educazione. Infine, prima di fare rientro a Roma, ha incontrato il personale militare italiano della missione addestrativa EUTM Somalia.

Foto account Twitter “Ambasciata d'Italia in Somalia”

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo