Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Internazionale

In Venezuela Guaiḍ ha preso il controllo dei beni all’estero.

29 Gennaio
06:30 2019

Juan Guaidò, il presidente dell'Assemblea Nazionale Venezuelena, che ha assunto i poteri dell'Esecutivo, ha informato che ha dato inizio a una «presa di controllo progressiva ed ordinata» degli asset del Paese latinoamericano all'estero.

 

In un comunicato diffuso su Twitter, Guaidó ha detto che «è necessario impedire che nella sua fase di uscita, e non contento di aver rubato tutto quello che hanno rubato dal Venezuela, l'usurpatore e la sua banda decidano di raschiare il fondo del barile», in riferimento a Nicolas Maduro e ai chavisti.

 

Dopo aver ricordato che la corruzione all'interno di Pdvsa, la petrolifera statale venezuelana, è già stata denunciata alla comunità internazionale, Guaidó ha annunciato di avere «ordinato il trasferimento dei conti della Repubblica» che ora saranno sotto il controllo delle «autorità legittime» per «evitare che vada avanti il saccheggio».

 

Il controllo di questi asset, ha sottolineato, sarà affidato al Parlamento venezuelano, come ordina la Costituzione, e si procederà al più presto alla nomina di nuovi dirigenti della Pdvsa e della sua filiale negli Stati Uniti, Citgo.

 

SANZIONI USA CONTRO CARACAS

 

Nel frattempo, gli Usa hanno annunciato nuove sanzioni contro Caracas. Il segretario del Tesoro americano, Steven Mnuchin, ha detto che il blocco dei fondi della Pdvsa negli Usa «servirà per prevenire maggiori malversazioni dei fondi venezuelani da parte di Maduro e a preservare la proprietà del popolo venezuelano».

 

«Gli Stati Uniti conoscono i responsabili del tragico declino del Venezuela e continueranno ad usare tutti i loro strumenti diplomatici ed economici per appoggiare il presidente ad interim Juan Guaidó, l'Assemblea Nazionale e il popolo venezuelano nei loro sforzi per restaurare la democrazia», ha sottolineato Mnuchin.

 

Un comunicato del dipartimento del Tesoro spiega che «come risultato delle decisioni prese oggi, tutte le proprietà ed interessi di Pdvsa soggetti alla giurisdizione Usa sono bloccati ed è vietato ai cittadini americani di effettuare transazioni con essi».

 

Fonte: Lettera43

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo