Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Sport
Juventus

Pianeta Juve - Bianconeri sotto tono: il risultato lo fa il Parma

L'Analisi di Marco Rabellino

Bianconeri meno .... Allegri del solito!
4 Febbraio
13:00 2019

Sembra una serata facile con i bianconeri che asfaltano il Parma nel primo tempo. Al 35’ Cristiano Ronaldo viene servito da Matuidi in area, diagonale vincente che supera Sepe. Nel secondo tempo, al 61’, calcio d’angolo di Pjanic corto per Spinazzola che si accentra e prova il tiro, deviato dalla difesa. Pallone che arriva a Mandzukic che crossa e trova la girata vincente di Rugani che vale il 2-0.

Gol che segna il risveglio della "squadretta di campagna" e al 63’ Siligardi dalla trequarti lancia per un solitario Barillà che con un gran colpo di testa trafigge Perin immobile. Grave il posizionamento dei bianconeri tutti buttati su una parte di campo lasciando il solo Khedira a rincorrere Barillà.

La Juventus riporta subito a distanza il Parma con cross di Cancelo che Ronaldo non spreca. Salta un metro più alto di Alves e schiaccia in rete. 3-1.

Partita finita per i bianconeri che esauriscono le energie mentali e iniziano a sbandare.

Al 73’ Siligardi si invola in solitario sulla fascia e mette in mezzo per Gervinho che di tacco mette in porta. Incredibile come la difesa subisca senza riuscire a contrastare nessuno durante gli attacchi avversari.

Rugani si vede sbattere contro la palla che va in rete e Perin immobile di nuovo a pochi centimetri non riesce nell’intervento.

Il finale è proprio assurdo. Mandzukic al 93’ tiene palla vicino alla bandierina in zona difensiva. Il croato senza lucidità alza la palla verso l’area bianconera. Palla deviata verso  un giocatore del Parma che la mette in centro trovando Gervinho che a colpo sicuro devia le mani a Perin siglando il 3-3.

Partita finita male che dimostra la piccolezza e la fragilità della difesa bianconera.

Caceres aveva iniziato bene ma poi è calato fino a subire Inglese su ogni pallone.

Rugani non è pronto per una squadra come la Juve. Continuiamo a tenerlo ma non porta frutti alla difesa bianconera. Interventi in ritardo se non addirittura mancanti, posizionamento alcune volte molto scadente. Inguardabile.

Cancelo spinge bene ma tralascia la fase difensiva lasciando campo al Parma.  Mentre sula fascia opposta ottimo Spinazzola. Dialoga con Matuidi e Ronaldo e in fase difensiva se la cava.

Khedira gioca bene ma non e ancora al top e si vede, centra due pali e partecipa al gioco.

Matuidi è il solito combattente che si batte per la squadra. Pjanic crea bene gioco e occasioni  ma il centrocampo da segno di debolezza.

Cristiano oggi è in serata e vuole portare i tre punti a Torino, segna due gol e calcia altre volte. Dirige anche la manovra bianconera consegnando palloni buoni ai compagni.

Mandzukic lotta come un leone fino al 93’ dove finito l’ossigeno invece di tenere palla la regala al Parma e lo invita a segnare.

Infine Perin, molto male come portiere della Juventus. Un portiere deve sigillare la porta invece sul 3-3 si lascia abbattere la mano dalla palla deviandola in rete.

Dovrebbe dimostrare di valere molto per giocarsi il posto con Szczesny invece fa cilecca.

Solo sul primo non può nulla.

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo