Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Economia e finanza

Italia: 10 mila startup, un business da 1 miliardo.

Le stime del Ministero dello Sviluppo economico. Prevale la vocazione tecnologica.

6 Febbraio
10:30 2019

È vitale e in crescita il settore delle startup innovative in Italia. Infatti, secondo uno studio del Ministero dello Sviluppo economico, nel tardo inverno-primavera di questo 2019 arriveranno quasi a 10 mila realtà, generando un flusso di risorse pari a circa un miliardo di euro nel 2018. La stima è basata sui bilanci 2017, per cui viene generato un fatturato complessivo di circa 910 milioni di euro.

 

Anche in Italia le startup sono soprattuto a vocazione tecnologica (9.758 unità), ancora aumentate di un centinaio nell’ultimo trimestre. Come riporta Il Corriere delle Comunicazioni: “il 34% delle startup innovative presenta il codice Ateco “produzione di software“ e il 13% “ricerca e sviluppo’. Segue il settore manifatturiero che conta il 19% delle startup.

 

Soci e addetti registrati, al 30 Settembre 2018, sono pari a 53.704 unità, incrementati di 11.500 unità su base annuale (+27,1%). Le startup presentano inoltre una più elevata partecipazione giovanile: circa la metà delle startup presenta un under-35 tra i titolari di quote o cariche societarie (manca il riferimento alla media di tutte le imprese).

 

Città d’elezione per queste nuove imprese innovative è Milano, in cui sono collocate 1.687 startup (17% del totale nazionale). “Le startup innovative sono circa il 3% delle società di recente costituzione. In alcune aree del Paese la loro incidenza raggiunge picchi del 5% a livello regionale (Valle d’Aosta e Trentino-Alto Adige) e del 6% a livello provinciale (Trieste, Trento e Ascoli Piceno)”.

 

L.V.C.

 

(Immagine in copertina tratta da Il Sole 24 Ore)

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo