Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Altri Sport

Biliardo - Moncalieri: Concluso al Master Pool Club il 4° Memorial Domenico Grillo

La kermesse ha contato più di 400 atleti ai nastri di partenza

I tre vincitori con Civico20News
4 Marzo
16:30 2019

Domenica 3 marzo si è concluso il 4° Memorial Domenico Grillo, territoriale libera a categorie separate organizzata dal Centro Sportivo Master Pool Club di corso Savona 25/A. Atleta esemplare, uomo di una limpidezza d’animo non comune, “Mimmo” ha lasciato una traccia indelebile nei cuori di tutti, amici e compagni di Club, per il suo modo di proporsi e la grande disponibilità: doti che non si acquisiscono, bensì fanno parte delle doti naturali che egli dispensava con grande generosità. La stessa che esprimeva durante le competizioni; mai una frase di troppo, mai una scusa accampata a sproposito: questo era “Mimmo” Grillo, questo è tutt’oggi “Mimmo Grillo”.

E più di quattrocento giocatori si sono presentati al via, della manifestazione suddivisi nelle rispettive categorie, per poter inserire nel palmares personale un successo che va al di là del primato acquisito con il verdetto del campo. L’internazionale Piero Antonio Ciccarelli, Direttore di gara del Torneo, ha dato inizio, per l’appunto domenica 4 u.s., al tourbillon conclusivo che ha assegnato la “palma d’oro” di raggruppamento.

Francesco Morabito, portacolori dal Csb F.G.S. Bussoleno, ha vinto in Prima categoria superando nel match clou Carmine Stamerra che gioca sotto le insegne del Kursal TO. Partita incerta, ben interpretata da ambedue gli atleti che hanno avuto entrambi la possibilità di aggiudicarsi l’ambito traguardo.

Morabito ha sfruttato al meglio le opportunità premiato anche dalle traiettorie che gli hanno reso punteggi più corposi. Enrico Ragosta (Golden River Alpignano) e Carlo Leone (Leo TO) hanno condiviso la terza piazza a pari merito.

Nel contempo Massimo Lanzafame si imponeva in Seconda serie ai danni di Morris Romano, giocatore di casa, che fino alle ultime giocate teneva in bilico l’esito della partita. Lanzafame confermava comunque le ottime doti di fondo e la costante applicazione alla migliore scelta del tiro, qualità che fanno parte dell’invidiabile bagaglio tecnico di cui dispone.

Roberto Porta (Diamante Pinerolo) e Andrea Maria Lanza, compagno d’équipe di Romano, ottenevano un’onorevolissima terza piazza.

Infine il derby fra Giuseppe Foti e Nunzio Bruno, anch’essi finalisti fra le mura amiche, si giocavano l’ “oro” di Terza categoria che andava a Foti in virtù della maggiore percentuale di realizzazione su tiro.

Da ricordare, comunque, la prova di Bruno che, tolte per l’occasione la “giacchetta nera” di arbitro, sfiorava il primato. Luigi Campana  Il Birillo Uno Moncalieri) divideva il terzo posto ex aequo con Giuseppe Perdichizzi del Master Club di Cuneo, ultimo superstite della pattuglia giunta dalla “Granda”.

Questo l’esito della kermesse iniziata lunedì 25 febbraio con la disputa delle batterie di qualificazione; al termine, il Direttore di Gara Ciccarelli ha introdotto il cerimoniale conclusivo che ha vissuto l’intervento del Vicepresidente provinciale Fibis Torino Valentino Salerno che ha ricordato la figura di “Mimmo” Grillo alla presenza del fratello Pino e delle sorelle presenti alle fasi conclusive.

Salerno ha altresì consegnato le targhe a ricordo partecipando, in seguito, alle consegna delle coppe in palio che ha coinvolto Angela Sorbari, Presidente del sodalizio moncalierese, il Segretario Sergio Faccio e Vittorio Betti che insieme con Marco Allasio ha preso il timone del prestigioso Club di corso Savona 25/A.

Con loro anche Kevin Betti e Antonio De Nuzzo, prezioso nella collaborazione come la sua consorte Rosa che ha fornito il sostegno logistico “dietro le quinte” per la perfetta riuscita della manifestazione, ed il Segretario Regionale Fibis Piemonte Massimo Calleri che ha poi condotto il protocollo di chiusura.

 

 

 

(Foto Pronzato: dall'alto a sx il compianto "Mimmo" Grillo - Francesco Morabito, Carmine Stamerra, Massimo Lanzafame, Morris Romano, Giuseppe Foti e Nunzio Bruno al tiro - I parenti dello scomparso: a dx Sergio Faccio e Valentino Salerno - Kevin Betti, Vittorio Betti, Pino Grillo, Angela Sorbari, Rosa e Antonio De Nuzzo, Marco Allasio, sergio Faccio e Massimo Calleri)

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo