Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Scienza e Salute

Provincia di Torino - “Meno mimose e più servizi”

Informazioni per accoglienza, esami pap test e mammografie

7 Marzo
17:30 2019

Per la festa della donna è il caso di dirlo: “meno mimose e più servizi”. Ed è con questo slogan che l’Asl To3 oggi offre alle donne aperture straordinarie sul territorio per ricevere informazioni, accoglienza ed eseguire esami pap test e mammografie.

 

A Pinerolo, dalle 9,30 alle 12,30, al consultorio di Stradale Fenestrelle 72, sarà possibile eseguire il pap test di screening (secondo disponibilità dei posti o prenotazione al numero verde 800 002141); dalle 15,30 alle ore 17, alla senologia di Prevenzione Serena sarà possibile eseguire la mammografia (secondo disponibilità dei posti o prenotazione al numero verde 800002141).

 

Ad Avigliana, al polo sanitario di via S. Agostino 5, dalle 16 alle 18 sarà possibile eseguire la mammografia (secondo disponibilità dei posti o prenotazione al numero verde 800002141), mentre al Poliambulatorio Villa Rosa di Collegno, in via Torino, dalle 13,30 alle 15,30, al consultorio, sarà possibile eseguire il pap test di screening (secondo disponibilità dei posti o prenotazione al numero verde 800002141) e dalle 15,30 alle 17 la mammografia (secondo disponibilità dei posti o prenotazione al numero verde 800002141).

 

Nella sala consiliare del Comune di Rivoli, in via Capra 27, alle 9 si aprirà la terza conferenza interaziendale dedicata a “Il sistema Rete mammografica: una nuova opportunità per la senologia clinica e lo screening mammografico”. Infine, a Pianezza, per l’iniziativa “Donne nel cuore di Pianezza” che si terrà domenica in piazza Napoleone Leumann 1, gli operatori di Prevenzione Serena sensibilizzeranno sull’importanza degli screening e forniranno informazioni sui servizi aziendali dedicati alle donne.

 

"Mettiamo in campo azioni concrete, aprendo le nostre sedi e mettendo a disposizione i nostri servizi – spiega Flavio Boraso, direttore generale Asl To3 -, per riportare la “giornata della donna” a una dimensione di reale sostegno e vicinanza al mondo femminile".

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo