Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Internazionale

Strasburgo - L'Europa dei popoli solidale con il Tibet

La trasparenza dell'Eurogruppo nello scadenziario di Mario Borghezio (Lega Salvini)

10 Marzo
14:00 2019

In occasione del 60° anniversario delle rivolte della Nazione Tibetana nei confronti della Cina Mario Borghezio, Europarlamentare delle Lega Salvini, mantiene il punto affermando che

"l’Europa dei popoli è da sempre vicina al Tibet e al suo popolo al quale va la nostra solidarietà viste le continue aggressioni da parte del regime cinese. Al contrario l'Europa dei banchieri, l'Europa del business preferisce schierarsi o comunque snobbare il popolo tibetano e chi lo rappresenta, a partire del Dalai Lama, come è avvenuto tempo fa proprio nella sede del Parlamento Europeo di Strasburgo”.

Borghezio ha altresì ribadito la sua vicinanza al Tibet in lotta per la sua libertà e per il suo diritto all'autodeterminazione:

"Si tratta di un diritto sancito dalla carta dell'Onu e riconosciuto dall'Unione europea".

Il Deputato insiste poi sulla trasparenza dell'Eurogruppo sottolineando:

"UE che predica bene e razzola male".

Una forte critica oggetto di un’interrogazione alla Commissione Europea in cui Mario Borghezio ricorda come l’organizzazione Transparency International, che da anni promuove ricerche e studi a livello mondiale sul tema della trasparenza delle istituzioni e della corruzione, nel suo ultimo rapporto intitolato Vanishing Act, abbia descritto  l’Eurogruppo, cioè il vertice informale dei ministri dell’area euro che si riunisce prima dei Consigli dei ministri dell’Economia, come un organismo poco trasparente, che sfugge all’adeguatezza delle proprie responsabilità. 

Borghezio ha ancora voluto evidenziare come

“anche nel caso di recenti riunioni, come le trattative sul bilancio italiano, questi negoziati a porte chiuse, pur non gestendo la responsabilità di decisioni dirette, poi di fatto influenzano le politiche economiche, i giudizi su di esse ed eventuali interventi di salvataggio in tempo di crisi”

sollecitando, per l'appunto, la Commissione sulla scarsità di trasparenza  e cosa si proponga per rendere il processo decisionale delle grandi scelte economico-finanziarie (compreso il MES - Meccanismo Europeo di Stabilità) maggiormente partecipato.

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo