Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Internazionale

Bruxelles - "Risoluzione anti Russia: estremista ed irresponsabile"

Le riflessioni di Mario Borghezio, Europarlamentare della Lega Salvini

14 Marzo
10:00 2019

L'immediata cessazione delle sanzioni contro la Federazione Russa da parte dell'Unione Europea e dei suoi Stati membri con l'invito ai governi di tutti gli Stati membri dell'UE a riconsiderare la loro politica nei confronti della Russia per quanto riguarda ulteriori estensioni o inasprimento delle sanzioni e a cercare invece il dialogo e la cooperazione con la Federazione Russa fa parte delle risoluzioni auspicate dall'Europarlamentare della Lega Salvini Mario Borghezio (immagine Tgcom24 Mediaset Play) a margine dell’approvazione a maggioranza da parte del Parlamento Europeo di una risoluzione anti-Russia, con un voto che ha invece bocciato la risoluzione proposta dal gruppo ENF (Europe of Nation and Freedom).

"Che senso ha - rileva Borghezio - affermare, come si legge nel Comunicato Stampa ufficiale del Parlamento Europeo, che ?".

"Ma vi è di più e di peggio - insiste - se consideriamo le dichiarazioni testuali della relatrice del provvedimento, la lituana Sandra Kalniete (immagine Imola Oggi), secondo cui e <“c´è poco spazio per una cooperazione”>.

 

"Chi tiene simili atteggiamenti - dice ancora - alimenta purtroppo le peggiori tensioni, in prospettiva anche militari, oltre a nuocere gravemente ai rapporti economici con un partner, la Russia, che tutti gli operatori europei considerano ineludibile".

 

In conclusione, l'Europarlamentare sottolinea come la cooperazione tra la Russia e l'UE sia fondamentale per la prosperità e la sicurezza degli Stati membri, sia a livello strategico che economico e ricorda che le sanzioni contro la Federazione Russa hanno già causato danni economici per centinaia di miliardi di euro:

 

"Molte aziende agricole, piccole e medie imprese, ma anche molte rappresentanti dell'industria europea, che hanno investito in Russia o sono in strette relazioni economiche con la Russia, hanno così perso i loro mezzi di sussistenza".

 

Borghezio precisa poi come, a suo parere, l'influenza di paesi terzi sulle elezioni democratiche negli Stati membri dell'UE non possa essere attribuita esclusivamente alla Russia.

 

Ed ancora sottolinea che la lotta contro l'islamismo radicale può essere condotta solo in stretta cooperazione con la Russia:


"Richiedo perciò una cooperazione con le autorità di sicurezza russe per individuare o eliminare qualsiasi minaccia terroristica".

 

Riportiamo in coda la chiosa con cui ha definito vergognoso l'ostracismo dell'Ucraina verso Al Bano:

 

Esprimo totale condanna nei confronti del provvedimento, totalmente illegittimo ed infondato, con il quale l’Ucraina ha decretato l’ostracismo nei confronti di Al Bano (immagine Ansa.it), uno fra i migliori rappresentanti della musica leggera e della canzone popolare italiana nel mondo.

 

Farò sentire immediatamente la mia voce a Strasburgo sia in forma scritta che orale ed esprimo fin d’ora totale solidarietà all’artista, noto ovunque come cantore dei sentimenti di pace, fratellanza e libertà”.

 

 

 

 

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo