Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cronaca Torino

Torino - "Una storia tra le mani" nell'edizione pasquale e ponte del 25 aprile

La rassegna parte il 20 aprile in via Carlo Alberto

19 Aprile
11:00 2019

Una storia tra le mani, l’evento di artigianato artistico autoprodotto, con lavorazione sul posto, torna nuovamente a vivacizzare via Carlo Alberto, a Torino, a partire da sabato 20 aprile, per proseguire domenica 21 e lunedì 22, e per tornare nuovamente da giovedì 25 a domenica 28 aprile. Un periodo espositivo più lungo, per offrire la possibilità ai torinesi e non solo, di visitare un evento unico, tra i più interessanti e particolari d’Italia.

 

Una storia tra le mani è un’esposizione speciale, in quanto voluta, organizzata e portata avanti negli anni, da artigiani artisti che perseguono con cura e passione la ricerca e la sperimentazione di materiali e lavorazioni, per realizzare opere artistiche che possono essere indossate, come capi d’abbigliamento e accessori, oppure possono diventare complementi d’arredo, o giocattoli per i bambini, libri e tanto altro…

 

Via Carlo Albero durante l’evento si riempie di colore grazie a tutte le produzioni, in questo luogo si radunando i percorsi di molti artigiani, che provengono da tutta Italia e che hanno come obiettivo comune la valorizzazione del lavoro manuale e della creatività dei mestieri della tradizione.

Tra gli artigiani che possiamo incontrare e conoscere in questa edizione, dal 20 al 22 aprile troviamo Raffaella Fiore con le sue particolari borse e borsellini realizzati con i palloni da basket, Alessandra De Palmas, “Clan delle volpi”, con le sue ceramiche illustrate con atmosfere naïf e fiabesche, Silvana Liberali con i suoi accessori di cuoio, Paola Patruno con i suoi gioielli di carta, Anna Galantucci, “Amarilla” con le sue borse e accessori realizzati con materiali di riciclo.

 

In particolare, sabato 20 e domenica 21 aprile, si terrà un interessante momento d’interazione culturale con il pubblico, tenuto da Marina Costantino, tessitrice che da anni crea capi e accessori con tessuti che lei stessa realizza, con filati che colora con tinture vegetali.

Marina darà dimostrazione di una delle sue particolari lavorazioni di tessitura con materiali di riciclo e permetterà alle persone, guidate dalle sue abili mani, di sperimentare una lavorazione davvero particolare.

 

Sabato 27 aprile, inoltre, torna l’artista fotografa Chiara Dalmaviva, con il suo street set fotografico dedicato al ritratto, durante il quale i visitatori saranno coinvolti nella realizzazione. Il set fotografico sarà allestito nella via, proprio tra gli espositori. Le foto saranno poi visualizzabili nella gallery sulla pagina Facebook di Una storia tra le mani.

 

Info: www.unastoriatralemani.it,

 

Immagini a cura di Chiara Dalmaviva

 

 

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo