Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cronaca Internazionale

Notre-Dame, islamici radicali in festa: "La vendetta di Allah". L'agghiacciante coincidenza della kamikaze.

16 Aprile
10:10 2019

"La vendetta di Allah contro i razzisti colonialisti". La follia dell'Islam radicale non si ferma nemmeno di fronte a una tragedia simbolica, storica e culturale come il rogo che ha bruciato la cattedrale di Notre-Dame a Parigi.

Come spiega Fausto Biloslavo sul Giornale, Damien Reu ha dato la caccia alle reazioni più agghiaccianti trovate in rete a proposito del rogo, veri e propri inni all'odio. "Allah è grande", scrivono molti come corredo alle foto dell'edificio in fiamme.

"Sul profilo Fb di Al-Jazeera Channel sono in molti ad esultare. Ovviamente tutti i nomi sono musulmani, anche se il disastro di Parigi sembra non essere stato un atto terroristico.

Tra l'altro "non è escluso, come è capitato in passato, che i resti dello Stato islamico rivendichi l'incendio pur non avendo alcuna responsabilità".

C'è poi un'agghiacciante coincidenza: "Proprio ieri è stata condannata ad 8 anni di carcere Ines Madani, giovane aspirante kamikaze francese". Aveva cercato di dare fuoco a un'auto piena di bombole di gas nei pressi di Notre-Dame, per distruggerla.

liberoquotidiano.it

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo