Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cronaca Torino

L'EDITORIALE DELLA DOMENICA DI CIVICO20NEWS - Massimo Calleri : "Buona Pasqua"

Con l'augurio più cordiale a tutti i nostri lettori

21 Aprile
09:00 2019

“Pasqua è il simbolo del rinnovamento, della gioia e della rinascita ……..”

è un detto di Stephen Littleword, dottore in discipline umanistiche famoso per le “pillole di saggezza” dispensate nei suoi scritti che sono sorgente di forti emozioni capaci di rafforzare anima e spirito.

Ricercatore sul miglioramento della qualità della vita e lo sviluppo, è autore di opere dall’intenso significato scaturito anche dalle piccole cose, anzi soprattutto dalle piccole cose che tutte insieme sono artefici del buon vivere, del rispetto per l’unicità presente in qualsiasi uomo, dote che aiuta a comprendere quali siano i propri punti di forza e, contemporaneamente, i propri limiti: entrambe le componenti ci rendono, infatti, unici e diversi.

O almeno dovrebbe; la quotidianità, invece, ci pone di fronte ad un’altra realtà fatta di scaramucce e di protagonismi fini a se stessi, mirati semplicemente alla sete di potere mal celata dietro un falso buonismo di facciata.

Tutto ciò in virtù dell’opportunistica ostentazione della propria vocazione per i più deboli che spesso non si rivelano tali anzi sono sorgente di dissapori e di incomprensioni. Eufemismi, questi ultimi, che celano ancora una volta il trionfo del “do ut des” di latina memoria, motto che si è consolidato nel tempo a dispetto dei tanto osannati proclami di solidarietà.

Parola grossa che da tempo memorabile ha perso il suo intenso significato sociale, per l’appunto, diventando una fonte di arricchimento materiale più che spirituale. Comunque la linfa vitale che consente ai “compagni di viaggio” di portare avanti quel rinnovamento di cui si legge nelle mie prime righe.

Una strada impervia che vive di forti emozioni, positive o negative che siano, ma che dà sempre la possibilità di raggiungere gli obiettivi prefissati anche al di fuori delle righe “contrattuali”.

Merito sempre dell’individuo, delle sue qualità innate che si rivelano atout vincente e determinano le scelte più appropriate. Che nello stesso tempo suscitano la reazione contraria di chi dice no a prescindere, per partito preso, per l’affermazione del proprio io, il che spesso sconfina nella prevaricazione.

Nel clima generale, in quest’aria viziata in cui ci tocca sopravvivere, c’ è sempre, e per fortuna, chi veramente mette in gioco se stesso per il bene comune senza timore per chissà chi o chissà cosa. Naturalmente è una sfida degna dei migliori grimpeur immolati, se necessario, a fatica, sacrificio e solitudine.

Ma alla fine la determinazione, quella sana e non strumentale, trionfa e non diviene mai arma di rivalsa, bensì strumento di utile insegnamento per chi vuol comprendere, naturalmente.

Riflessioni filosofiche, si potrebbe dire, ma che invece sono lo specchio di una realtà che ci accompagna giorno per giorno ed alla quale ci siamo talvolta dovuti abituati subendo e sperando.

In questo panorama di incertezze, ed il mio non è pessimismo bensì constatazione, desidero trasmettere a tutti i lettori, all’Editore Natalino Gori ed a tutti i colleghi della Redazione i più cordiali e, mi sia consentita la confidenza, affettuosi Auguri per una Pasqua serena e soprattutto colma di salute.

Rinnovamento, gioia e rinascita sono anche il nostro motivo conduttore, quel fil rouge che ci aiuta a migliorarci, ad intraprendere i percorsi più ardui sempre nell’intento di dare a tutti il servizio migliore e disinteressato ed a ricevere le Vostre preziose osservazioni e, perché no, critiche che per noi sono costruttive e fondamentali per entrare nella mente e nei sentimenti di tutti.

Buona Pasqua.

           

             

                              Civico20News    

          Il Direttore Responsabile                                   

                   Massimo Calleri     

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo