Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Locale

Torino. Centrodestra. Avanti con i Civici!

Mino Giachino e Gianluca Vignale presentano con Alberto Cirio la lista “ SI Tav SI Lavoro per il Piemonte nel cuore”

24 Aprile
08:15 2019

Il programma di governo di Alberto Cirio è ancora in gestazione e sarà presentato alla stampa lunedì della prossima settimana, così pure il confronto tra i partiti per la composizione del fatidico Listino dei 10 nominativi che, in caso di vittoria del centrodestra, si troveranno il seggio caldo in consiglio regionale sta segnando un po’ il passo.

Ma il presidente designato del Centro destra, Alberto Cirio ha dato l’avvio formale alla campagna elettorale privilegiando  l’incontro con la Lista Civica per eccellenza.

I due protagonisti, non è da ieri che stanno coinvolgendo l’elettorato.

Giachino con le tre assemblee spontanee e plebiscitarie in Piazza Castello a difesa della TAV, la petizione via Change. org che ha ottenuto all’incirca 130.000 adesioni e prima ancora con proposte e convegni per rilanciare economia e lavoro in una Regione che ha perso troppi punti da Lombardia e Emilia senza che chi governava Torino e il Piemonte se ne accorgesse, in quanto la crescita è il primo problema.

Vignale, già consigliere regionale di lungo corso, ha portato alla ribalta le difficoltà in cui operano i sindaci dei piccoli comuni e della montagna dimenticata, ad iniziare dalle gravi carenze del sistema sanitario regionale e dall’assistenza psichiatrica a difesa della quale si è impegno dai banchi del consiglio regionale.

Ma ieri mattina Cirio, con la sua presenza e con il programma di far sottoscrivere ai candidati del centrodestra l’impegno a favore della TAV, ha voluto con i fatti, superare le difficoltà e gli ostacoli posti da FI e FdI per la presentazione di questa Lista elettorale, dovuti a infondati timori di erosione del loro elettorato tradizionale.

E’ poi seguita la polemica a distanza con Chiamparino che tra i suoi supporters comprende la lista di Grimaldi, non di certo favorevole alla TAV. “Sfidiamo Chiamparino, candidato del Centrosinistra, a fare altrettanto - sottolineano i rappresentanti della Coalizione di Centrodestra -. I piemontesi hanno bisogno di essere certi che tutti coloro che potenzialmente sederanno in Consiglio Regionale abbiano sulla Torino-Lione e sulle infrastrutture una posizione favorevole chiara ed inequivocabile. Noi avremo 200 candidati e 200 sottoscrizioni Sì Tav. Vedremo gli altri».

Replica scontata di Chiamparino che evidenzia gli ostacoli che i grillini  di governo, alleati con la Lega, pongono sul cammino della Tav e delle grandi opere.

Ma al di là dei reciprochi apprezzamenti tra Giachino e Vignale verso Cirio, le potenzialità del Centro destra potranno emergere non appena il programma e le indicazioni degli assessori potenziali verranno rese note.

Il 27 aprile le Liste dovranno essere chiuse e depositate. Tutto dovrebbe risultare più chiaro, o almeno si spera.

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo