Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Recensioni
Libri

Perugia - Tutta l’Arte Umbra censita in uno splendido volume

L’evento per ricordare l’apertura della grande mostra del 1907 inaugurata dal Re Vittorio Emanuele III

7 Maggio
11:00 2019

Lo splendido volume in una  elegante e raffinata  rilegatura con copertina cartonata: “Tutta L’Umbria Una Mostra”edito dalla Silvana Editoriale (pp. 263 riccamente illustrata) curata da Cristina Galassi e Marco Pierini (Direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria), con saggi di Alessandro Angelini, Giulio Busti e Franco Cocchi, Marzia Sagini, è nata prendendo spunto dalla storica Mostra d’antica arte umbra organizzata al Palazzo dei Priori di Perugia del 1907, riproponendo la sorprendente ricchezza di forme d’arte che fiorirono in Umbria nel periodo Medievale e Rinascimentale.

Riguardo alla mostra perugina del 1907 vi era soltanto un volume curato dall’Associazione Filatelica Numismatica  G.B. Vermiglioli (nelle pagine del libro sono riportate le splendide cartoline  emesse per l’evento).

La pubblicazione attuale è strutturata in cinque capitoli, nel primo  Cristina Galassi traccia una identità dell’arte umbra che la grande mostra inaugurata il 29 marzo 1907  alla presenza del Re Vittorio Emanuele III, e di molti esponenti del Senato e del parlamento registrò un successo clamoroso sia per il folto pubblico di presenze, sia dal punto di vista commerciale.

Alla chiusura della mostra avvenuta dopo sei mesi di esposizione (16 novembre 1907)  le cronache del tempo, riportarono che i visitatori furono all’incirca trentamila per un incasso all’incirca di 70 mila lire, del tempo, di cui sei mila lire di ricavo attivo.

Nel secondo capitolo  Marco Pierini “L’arte Medievale alla mostra del 1907 tra sfortuna critica e le prime riconsiderazioni”; nel terzo Alessandro Angelini “Le scoperte, la rivalutazione e retrocessioni per la pittura in Umbria del primo Rinascimento spunti sulla fortuna nel Novecento e oltre”; anche la Ceramica d’Arte Antica Umbra ha la sua sezione curata da Giulio Busti e Franco Cocchi. Infine nel quinto capitolo Marzia Sagini, riporta tutte le schede delle opere che erano presenti in mostra, ordinate secondo la sequenza delle immagini poste a chiusura di ogni saggio.

Oltre ai dati tecnici, sono state segnalate, se ritenute utili, la collocazione dell’opera nel percorso della mostra del 1907, la datazione e  l’attribuzione come riportate nel catalogo dell’esposizione e  nel volume di Umberto Gnoli “L’arte umbra alla mostra di Perugia” pubblicato nel 1908. Il libro si conclude poi con una esauriente e oculata bibliografia.

La versione attuale dell’esposizione appena terminata alcuni mesi or sono   – dove è nato il catalogo citato – erano presenti all’incirca cento trenta opere di grandi artisti  - solo a citarli erano da mozzafiato -  del periodo, provenienti da tutta la regione: dal Maestro del Trittico Marzolini - così chiamato in quanto il nome derivava dal monsignore -  a Gentile da Fabriano, da Antoniazzo Romano a Matteo da Gualdo, da Benedetto Bonfigli a Pier Matteo d’Amelia, per concludere con Perugino e Pinturicchio.

Didascalie  di alcune opere presenti nella mostra e riportate nel volume:

Foto apertura copertina libro

Foto 1 Maestro del trittico Marzolini (Madonna col Bambino al centro) Annunciazione e storie della vita di Cristo (negli sportelli all’interno), San Francesco e Santa Chiara (negli sportelli all’interno) 1285-1290 tempera su tavola  cm 215x190 Perugia Galleria Nazionale dell’Umbria

Foto 2 Ottavio Nelli “Madonna col Bambino tra i santi Antonio abate Agostino, Paolo e Caterina d’Alessandria 1403  tempera su tavola cm 143x221;  Perugia Galleria Nazionale dell’Umbria

Foto 3 Benedetto Bonfigli Gonfalone di Corciano (Madonna della Misericordia tra i santi Agostino e Sebastiano 1472 tempera su tela cm. 240x132 Corciano, chiesa di Santa Maria Assunta

Foto 4 Pietro Vannucci detto il Perugino “San Girolamo” ottavo decennio del secolo XV affresco staccato e riportato su tela cm. 137x73 Perugia Galleria Nazionale dell’Umbria

Foto 5 Lattanzio Di Niccolò  “San Michele Arcangelo” ultimo decennio del secolo XV tempera su tela cm 148,5x86,5 Foligno Museo della Città di Palazzo Trinci

Foto 6 Bernardo di Mariotto “Incoronazione della Vergine”1515 ca. tempera su tavola cm83x44 Mateli

ca Museo Piersanti

Foto 7 Bernardino di Betto  detto il Pintoricchio  “Madonna col Bambino e San Giovannino”  fine del secolo XV  tempera su tavola  cm 78,5x68 Città di Castello  Museo del Duomo

Foto 8 Scultore della fine del secolo XV “San Sebastiano”legno di pioppo intagliato e dipinto  a tempera cm 111x31. Perugia  Galleria Nazionale dell’Umbria

Foto 9 Scuola Peruginesco - Pintoricchiesca “Madonna col Bambino e San Giovanni Battista prima metà del secolo XVI tempera su tavola,  Cantiano, chiesa collegiata di San Giovanni Battista

Foto 10  Giovanni Battista Salvi detto il Sassoferrato “Madonna Conestabile”, copia da Raffaello metà del secolo XVII, olio su tavola cm 42x42  Perugia, Fondazione Maria Clarelli Santi.

“Tutta l’Umbria Una mostra” Silvana Editoriale (263 pp. Illustrazioni a colori)

 

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo