Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cronaca Nazionale

Cogne (AO) - “Volpe artica nella tormenta di neve” di Samuele Parentella vince il 15° concorso fotografico di Fondation Grand Paradis “Realtà e Sogno”

L’edizione di quest’anno è stata la più ricca di sempre in termini di partecipazione

Il capolavoro di Samuele Parentella
18 Maggio
09:30 2019

Si è concluso con verdetto unanime della giuria il 15° concorso fotografico di Fondation Grand Paradis, dedicato a  “Realtà e Sogno”.  Gli appassionati di fotografia hanno potuto partecipare con immagini evocative del tema, inteso in ogni sua declinazione e in cui la natura fosse protagonista della scena, in tutta la sua bellezza e fragilità.

L’edizione di quest’anno è stata la più ricca di sempre in termini di partecipazione, con i suoi 169 appassionati e gli oltre 440 scatti inviati a Fondation Grand Paradis.  La giuria, composta da Maurizio Broglio, Davide Jaccod, Enzo Massa Micon, Paolo Rey e dal direttore di Fondation Grand Paradis Luisa Vuillermoz, ha così potuto apprezzare le diverse e variegate espressioni del tema Realtà e Sogno.

Le fotografie classificate ai primi tre posti hanno interpretato il tema mostrando rispettivamente una natura rara, un’intuizione geniale e un paesaggio mistico.

La fotografia “Volpe artica nella tormenta di neve” di Samuele Parentella di Besana Brianza (MB) si aggiudica il primo posto e la giuria commenta così la sua decisione: “Sognare la perfezione e riuscire a renderla realtà: un animale sfuggente concede il proprio sguardo al fotografo in uno scatto cercato a lungo, restituendo un’atmosfera potente che la neve trasforma ancora più in una fiaba. E tutto trova il proprio stupefacente equilibrio”.

Secondo classificato è Massimo Arcaro di Quart (AO) con “Houston abbiamo un problema”, un’immagine originale in cui “l’intuizione geniale del titolo si unisce alla perfezione dello scatto: la farfalla Apollo sorpresa dalla pioggia racconta come la dimensione di ogni problema sia relativa, ricordando con poesia sognante la fragilità del tessuto naturale e spingendoci a osservare con attenzione e meraviglia ciò che abbiamo intorno”.

Il terzo posto viene assegnato a “La porta del cielo” di Paolo Taldo (Sarre – AO) per “La capacità dello sguardo del fotografo di “vedere” l’opportunità di uno scatto eccezionale: il Lac du Glacier diventa così un passaggio verso un cielo che sembra sognato, in un mondo fatto di contrasti cromatici affascinanti e capaci di restituire la bellezza degli ambienti di montagna”.
 

Il 1° classificato si aggiudica: un’esperienza di due giorni per due persone nel vallone di Levionaz in Valsavarenche, al fianco dei ricercatori e del Corpo di sorveglianza del Parco Nazionale Gran Paradiso; due posti riservati in sala per la cerimonia di inaugurazione, per la prima e per la seconda serata del Gran Paradiso Film Festival, un libro cofanetto ”In Paradiso” a cura di Giorgio Marcoaldi e Tonino Mosconi e materiale tecnico e editoriale personalizzato Gran Paradiso Film Festival

Il 2° premio consiste nel soggiorno di una notte per due persone con trattamento B&B presso “Le Petit coin” di Maison Chante Lune di Introd, un libro cofanetto ”In Paradiso” a cura di Giorgio Marcoaldi e Tonino Mosconi e materiale tecnico e editoriale personalizzato Gran Paradiso Film Festival. Al 3° classificato sarà invece consegnato un libro cofanetto ”In Paradiso” a cura di Giorgio Marcoaldi e Tonino Mosconi.

La cerimonia di premiazione si terrà a Cogne lunedì 22 luglio, in occasione della riunione della giuria del pubblico della 22° edizione del Gran Paradiso Film Festival.

Gli scatti vincitori saranno protagonisti del catalogo della 22° edizione del Gran Paradiso Film Festival e saranno corredati da alcune informazioni biografiche sugli autori. Sono state inoltre selezionate ulteriori 9 fotografie che saranno esposte, insieme agli scatti premiati, presso il Centro Visitatori del Parco Nazionale Gran Paradiso di Valsavarenche a partire dall’inizio del mese di luglio. Le fotografie verranno montate su quadri LED retroilluminati, visibili sia dall’interno che dall’esterno della struttura.

Le immagini selezionate sono visibili sul sito web di Fondation Grand Paradis, nella sezione dedicata al concorso, e sul sito del Gran Paradiso Film Festival www.gpff.it.

 

Per informazioni:

Gran Paradiso Film Festival

Fondation Grand Paradis

Tel.  0165-75301 - Fax 0165-749618

 info@gpff.it – www.gpff.it

info@grand-paradis.it - www.grand-paradis.it

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo