Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Locale

Alberto Cirio è il nuovo governatore del Piemonte con il 50% dei voti validi

Si preannuncia una svolta epocale.

28 Maggio
08:00 2019

Il risultato definitivo nell’elezione del governatore del Piemonte, consacra Alberto Cirio con il 50% dei voti validi. Il distacco da Sergio Chiamparino è di oltre 10 punti, tenuto conto che entrambi  i candidati hanno ottenuto un risultato superiore alla somma dei partiti della rispettive coalizioni.

La prima dichiarazione di Cirio è rassicurante: “Mi metterò subito a lavorare, il Piemonte ha bisogno di ripartire. Oggi è la Regione del Nord Italia che cresce di meno, è quella che ha purtroppo ancora i tassi di disoccupazione più elevati", per poi affermare "Il nostro motto - dice - era un'altra velocità per il Piemonte, saremo veloci a metterci al lavoro. Abbiamo bisogno di fare subito tanto lavoro con una squadra fresca e dinamica con tanta energia".

"Chiamparino - aggiunge - mi ha telefonato e mi ha fatto i complimenti. Ci vedremo nei prossimi giorni per il passaggio di consegne. E' una persona per bene, che rispetto" Cirio ha inoltre ribadito il suo impegno a favore della TAV, in armonia con la dichiarazione sottoscritta dai candidati della sua maggioranza.

Tra i suoi intenti c’è il rispetto e la collaborazione con le istituzioni a partire dalla sindaca Appendino, ovviamente, su tematiche e posizioni da condividere secondo le rispettive competenze.

Non si preannunciano, a detta del neo presidente, tempi lunghi per la definizione della squadra di governo, Cirio si dice impegnato a valorizzare le positività della sua squadra.

Oggi dovremo conoscere i nominativi degli eletti e poter maggiormente valutare le positività consiglio. Cirio quanto prima per non smentire il suo motto elettorale, incontrerà  i segretari dei partiti della coalizione e discutere su programmi e composizione della nuova Giunta.

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo