Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Sport

Biliardo - A Santo Sutera e Luigi Campana il 4° Memorial Alberto Vendemiati

Conclusa domenica 2 giugno al Leo di via Ala di Stura (TO) la kermesse a scelta d'acchito

Il Gruppo dei finalisti con gli organizzatori
3 Giugno
15:30 2019

Santo Sutera (Diamante Pinerolo) e Luigi Campana (Il Birillo Uno Moncalieri) hanno vinto la quarta edizione del Memorial Alberto Vendemiati, torneo a scelta d’acchito suddiviso in due raggruppamenti di categoria.

La gara ha rinnovato l’affettuoso ricordo di tutti, giocatori, appassionati ed amici per “Berto”, uomo di sport e modello comportamentale per tutti coloro che praticano il biliardo con la giusta interpretazione e cioè alla ricerca dell’equilibrio psicofisico che è la base da cui spiccare il volo verso i traguardi più ambiti.

E “Berto” ha sempre dispensato la giusta filosofia donando preziosi insegnamenti e soluzioni che ha sempre condiviso con i suoi compagni di avventura e con i figli Gabriele e Michele che oggi ripercorrono in suo onore la stessa via.

La cronaca dell’avvenimento, che ha contato la presenza complessiva di 250 giocatori provenienti da tutto il Piemonte integrati da folte pattuglie lombarde e valdostane, annota il trionfo di Santo Sutera in prima/seconda categoria.

Il “sempreverde” atleta del pinerolese ha giocato il suo biliardo, ricco di tecnica e concentrazione, quella che non lascia mai nulla al caso e che si è rivelata determinante anche in questa occasione; ne ha fatte le spese Roberto Antonietti, ottima “Seconda” del Golden River Alpignano che, visti gli ultimi risultati, possiamo dire ex Seconda.

La partita è stata bella in ogni sua fase senza sbavature sia dall’una sia dall’altra parte: Sutera ha comunque imposto la sua cadenza vincendo meritatamente il match clou: ad Antonietti, comunque, l’onore delle armi.

Cataldo Tripiedi, alessandrino della Familiare, e Paolo Clarichetti, vercellese del Bomba di Alice Castello, hanno condiviso la terza piazza a pari merito: subito dopo si sono classificati Donato Ferigo (Il Filotto TO), Gianluca Pistis e Carmine Parrella (Bricolla Rivoli) e Carmine Tomasiello (Ciriè Ever Green).

Nel Contempo Luigi Campana bissava il successo assoluto dello scorso week end al Parella TO conquistando la vetta del podio di Terza categoria; una conferma, quindi, del particolare stato di grazia chje fa ben pensare per il prosieguo “tricolore”.

A questo punto è d’obbligo aprire una “pagina speciale” per l’avversario, un quindicenne valdostano dalle grandi doti che gioca sotto le insegna dello Snooker: Guido Baldanzi, vero talento che aspettiamo con certezza di affermazione a prossima conferma.

Una bella realtà, quest’ultima, che testimonia nuove presenze generazionali nel circuito; terzi ex aequo si sono classificati Francesco Scelsi (Bricolla Rivoli) e Nicolò Conti, Figlio d’arte che difende i colori del Bill Top TO, fermato proprio da Baldanzi nell’ascesa ai primi due scalini del podio.  

Conferme, quindi, e new entry che rendono sempre affascinante ed incerto il rush conclusivo di ogni manifestazione.

L’astigiano La Spada (Elvis Games), Sereno Regis (Oropa TO), Giuseppe Foti (Master Pool Club Moncalieri) e Salvo Cutuli (Club Massaua TO) hanno sfiorato la qualificazione alle posizioni che contano.

Al termine della Kermesse il Direttore di Gara Francesco Atzeni ha introdotto il protocollo di chiusura condotto dal Segretario regionale Fibis Massimo Calleri che ha ricordato l’indimenticabile “Berto” alla presenza della moglie Loredana e dei figli Gabriele e Michele.

Con loro Leo Liperoti, Presidente del “Suo” Centro Sportivo che, dopo il saluto ai giocatori ed al pubblico, ha partecipato alla consegna delle coppe in palio insieme con le figliolette Vincenzina e Annamaria e Cosimo Caroppo, prezioso collaboratore nell’organizzazione del torneo.

(Foto Pronzato: Santo Sutera, Roberto Antonietti, Luigi Campana e Guido Baldanzi al tiro - i due vincitori assoluti co  Civico20News - i due vincitori assoluti con gli organizzatori - il Direttore di Gara Francesco Atzeni)

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo