Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Nazionale

I ballottaggi per l’elezione dei sindaci. Affluenza in regresso.

In Piemonte si è votato a Biella, Vercelli e Verbania.

10 Giugno
06:45 2019

Ieri si è tenuta la tornata elettorale in 136 comuni italiani che non sono riusciti ad eleggere il proprio sindaco al primo turno lo scorso 26 maggio, l'affluenza ha registrato un tonfo di circa 17 punti percentuali, fermandosi, alle ore 23 al 52%.

Due i capoluogo di Regione al ballottaggio: Potenza e Campobasso; 13 quelli di Provincia al ballottaggio: Avellino, Ferrara, Forlì e Cesena, Reggio Emilia, Cremona, Ascoli Piceno, Biella, Verbania, Vercelli, Foggia, Livorno, Prato e Rovigo. Gli elettori interessati sono stati complessivamente oltre 3,6 milioni. I seggi sono stati chiusi alle 23. E’ poi seguito lo spoglio delle schede. La partita era cruciale per le principali forze politiche: per la Lega, perché riuscire ad espugnare alcune città storicamente "rosse" in Emilia Romagna e in Toscana sarebbe un segnale fortissimo. Infatti a Ferrara la vittoria va al candidato sindaco della Lega, mentre negli altri comuni sta prevalendo il centrosinistra.

Dalla prime indicazioni, nei capoluoghi di provincia e nei centri maggiori, il Centrodestra si afferma a Ascoli Piceno, Avellino, Ferrata, Foggia, Forlì, Potenza,  Il centrosinistra, oltre alla riconquista di Livorno si aggiudica Cremona, Cesena, Prato, Reggio Emilia e Rovigo. I grillini, dopo aver già perso Livorno al primo turno, conquistano  Campobasso.

In Piemonte i ballottaggi coinvolgono tre capoluogo di provincia - Vercelli, (affluenza al 47,58%, Biella (47,90) e Verbania (52%), e importanti Comuni dell'hinterland torinese come Rivoli, Beinasco, Settimo e, allargando il raggio, cittadine come Chieri, Piossasco e Giaveno e Bra e Fossano in provincia di Cuneo. A Fossano vince il candidato di centrodestra Dario Tallone, mentre a Bra è sindaco Giovanni Fogliato del centro sinistra con la sconfitta di Annalisa Genta.
A Vercelli eletto sindaco il candidato del centrodestra Andrea Corsaro, che ha guidato la città per dieci anni, fino al 2014, così come a Biella con la vittoria di Claudio Corradino. 

A Verbania l'uscente Silvia Marchionini  del centro sinistra viene riconfermata sindaco.
Nel torinese, storica ex roccaforte rossa, i sindaci uscenti del centrosinistra sono al ballottaggio con gli sfidanti del centrodestra e mantengono le posizioni. Elena Piastra del centrosinistra riconfermata sindaco  a Settimo Torinese, Andrea Tragaioli candidato del centrodestra sta prevalendo  a Rivoli, Antonella Gualchi del centro sinistra a Beinasco, Pasquale Giuliano del centrosinistra sta prevalendo a Piossasco, eletto a Chieri Alessandro Sicchiero  del Centrosinistra, Carlo Giacone del centrosinistra a Giaveno.

L’unica dichiarazione registrata e di Matteo Salvini  "Straordinarie vittorie della Lega ai ballottaggi, abbiamo eletto sindaci dove governava la sinistra da settant'anni".

Avremo modo di valutare con maggiore precisione i risultati, non dimenticando l’influenza in alcuni casi decisiva riportata dalle liste civiche.

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo