Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Altri Sport

Biliardo - Crescentino (VC): Loris Saggia (Diamante Pinerolo) trionfa all'Open del Club 84

Ottimo secondo Maurizio Rinaldi (Il Birillo Uno Moncalieri)

10 Giugno
17:30 2019

Domenica 9 giugno Loris Saggia ha siglato con una prestazione maiuscola il torneo Club 84, territoriale open con handicap di categoria, organizzata dall’omonimo Club di via Bertolè 20.

L’atleta del Diamante di Pinerolo ha regolato nella finalissima Maurizio Rinaldi, stecca doc de Il Birillo Uno Moncalieri. Andrea Ragonesi, alfiere del Billard School Nichelino neo promosso nella categoria Naz/Pro, e Andrea Quarta (Guglielmo Tell Varese) hanno occupato la terza piazza ex aequo.

Due semifinali spumeggianti hanno scaturito il match clou che ha confermato come nel biliardo non c’è mai nulla di scontato. Senza nulla togliere al vincitore, giocatore d’Eccellenza dagli illustri trascorsi, ed ancor più al “Carneade” di turno secondo a pieno merito, tutti pronosticavano la “finale fra titani” fra Quarta e Ragonesi, i più titolati rimasti in lizza nei “Magnifici 4”, ed invece ambedue dovevano cedere le armi agli avversari che mettevano in campo il meglio di sé e senza commettere errori determinanti al fine del risultato conclusivo.

Saggia non ha praticamente sbagliato nulla contro il neo Campione Europeo (Individuale e a Squadre) come pure Rinaldi che nel parterre di fine gara ha affermato di stupirsi lui stesso di ritrovarsi in quella posizione. Comunque, un podio di altissima caratura ha messo la classica ciliegina sulla torta, il miglior riconoscimento alla manifestazione che Carmine Zito, Presidente del Csb, e Giuseppe Fazio, Presidente del Club, hanno saputo organizzare al meglio ottenendo il Patrocinio comunale.

Rinaldi, in progressione, ha sconfitto Igor Borghesio (Dlf Chivasso), “Ginfri” Condello (Club 88 BI) e Ragonesi prima di arrendersi a Saggia che aveva lasciato per strada Italo Saponaro (Sant’Angelo 2014), Carmine Parrella (Bricolla Rivoli), Quarta ed infine Rinaldi ottenendo il primo gradino del podio.

Fuori, invece, negli ottavi, Roberto Giordanino (Borgonuovo Settimo Torinese), Salvatore Musarra (Bomba Club Alice Castello), Giuseppe Speranza (Club 84), Antonio Buonocore (Bricolla Rivoli), Paolo Spadaro (Il Birillo Uno Moncalieri), Gianluca Paolino (Mr Biliardo CO) e Saponaro; nei quarti uscivano Marco Bunarte (Guglielmo Tell VA), Antonio Manna (Snooker AO), Condello e  Parrella.

Ha diretto l’Internazionale Piero Antonio Ciccarelli coadiuvato dagli arbitri locali, ineccepibili e di grande professionalità.

Massimo Calleri, Segretario Regionale Fibis Piemonte, ha poi condotto il protocollo di chiusura che ha vissuto gli interventi di Vittorio Ferrero, Sindaco di Crescentino, intervenuto insieme con il Vice Luca Lifredi ed il Consigliere comunale Fedrik Bordino.

Il Primo Cittadino ha altresì consegnato, insieme con il Presidente Carmine Zito, una targa di riconoscimento che il Club 84 ha voluto riconoscere a Andrea Ragonesi per la promozione nella massima categoria.

A seguire, la consegna delle coppe in palio alla quale hanno partecipato, oltre ai suddetti, Giuseppe Fazio, Presidente del Club, e Giuseppe Speranza, Direttore Tecnico del sodalizio crescentinese.

(Foto Pronzato: Loris Saggia premiato da Carmine Zito e dalla Autorità - Maurizio Rinaldi premiato da Carmine Zito - Andrea Quarta premiato da Giuseppe Speranza - Andrea Ragonesi premiato da Giuseppe Fazio - Andrea Ragonesi riceve la targa dal Sindaco Vittorio Ferrero e Carmine Zito)

Condividi l'articolo

Rubrica di

Commenti all'articolo