Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cronaca Torino

Moncalieri (TO) - Serata di chiusura dell’anno lionistico 2018-2019 della Zona A della Circoscrizione 2

il Castello per l’occasione è diventato la “casa” dei Lions

13 Giugno
14:00 2019

Nella suggestiva cornice del Castello Reale di Moncalieri si è celebrata la serata di chiusura dell’anno lionistico 2018-2019 della Zona A Circoscrizione 2. Il focus: la presentazione del bilancio delle attività.

 

Maestoso e illuminato a festa, così si è presentato il Castello di Moncalieri, che per l’occasione è diventato la “casa” dei Lions, grazie al Comandante del Reggimento Carabinieri Stefano Russo che ha messo a disposizione la location. Stupore e meraviglia all’entrata – gli ospiti sono stati accolti dall’Arma - e tante emozioni nella “sala della Regina”.

 

Fieri e in prima fila c’erano loro, i “Cavalieri della società”, uomini e donne che, ogni giorno e per il bene comune, prestano il loro servizio per una società migliore, guardando in particolar modo a chi ha più bisogno.

Francesco Nazzaro, presidente di Zona, è stato il “direttore d’orchestra” «di una serata che ho voluto fortemente» ha ammesso emozionato.

Il suo carisma ha portato tutti a percorrere il viaggio straordinario dei Lions, fatto di video ricordi, immagini, progetti realizzati (che la stampa locale ha reso pubblici proprio per l’alto valore dei contenuti) e di progetti futuri.

«Sono orgoglioso dell’operato svolto dai Club della Zona A. Grazie per il vostro lavoro in soccorso dei meno fortunati» ha detto Nazzaro. «Tracciare il bilancio dell’attività svolta deve essere soprattutto da stimolo per fare sempre di più e meglio».

 

E i protagonisti sono stati proprio loro, i Club con i significativi Services svolti nell’anno: Moncalieri Host Moncalieri Castello, Pino Torinese, Villarbasse, San Mauro Torinese, Sciolze, Stupinigi 2001.

E non poteva che essere lei la mascotte della serata, la bellissima e dolce Antonietta, il cucciolo di cane Labrador, in affido al Past Governatore Francesco Presti, destinato a diventare cane guida per ciechi, uno dei Services più importanti. Sulla sua pettorina c’è scritto: “Da grande farò il cane guida”. A fine maggio sono stati consegnati 2.174 cani addestrati e al momento 160 ciechi sono in attesa di riceverne uno.

 

Tra le autorità lionistiche presenti, c’erano Luigi Tarricone Governatore del Distretto 108ia1 e presidente del Consiglio dei Governatori, la massima autorità Lionistica in Italia. E poi: Giancarlo Somà primo vice Governatore,  Francesco Preti past Governatore, Onorina Casalegno, presidente della Circoscrizione 2, Anna Di Rosa, presidente di Zona, Aron Bengio Past Governatore  Goodwill Ambassador e Pier Giacomo Genta, direttore della Rivista Distrettuale Lions.

 

E ancora: il Comandante della Stazione Carabinieri di Castiglione Torinese, Filippo Tonzanu, Laura Pompeo, assessore alla Cultura di Moncalieri e i sindaci Marco Bongiovanni di San Mauro, Alfredo Cimarella di Buttigliera Alta, Paolo Cugini della città di Gassino, Gianfranco Guerrini di Vinovo, Gabriella Mossetto di Sciolze, e poi i referenti delle scuole e  presidenti di associazioni che beneficiano dei Services realizzati.

 

 

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo