Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Recensioni
Libri

Bologna – Il mercato dell’arte in un libro della casa editrice il Mulino

Svelati i mille segreti che un collezionista deve affrontare per entrare in possesso di un’opera d’arte

5 Luglio
10:00 2019

La casa editrice bolognese il Mulino, ha pubblicato un esauriente quanto basta libro di Simone Facchinetti:”Storie e segreti dal mercato dell’arte”(pp.229 ill.  €15.00), per capire il  complesso mondo mercuriale dell’arte.

Il libro è strutturato in quattro parti. L’autore  definisce il mercato dell’arte a un enorme luna park con giostre, bancarelle, attrazioni, simile al gioco d’azzardo, che comporta rischio, bluff, fortuna,  e nelle pagine  del testo spiega punto per punto questa definizione.

Il  libro racconta storie vissute dall’autore in prima persona. Non ci sono pettegolezzi, o per sentito dire, bugie o invenzioni, sono tutte esperienze autentiche. Sono vere a tal punto da sembrare iperrealistiche. Nella prima parte si analizza l’aggettivo “attribuire”, che in questo caso significa   dare un nome, quello esatto a un’opera d’arte che ne era priva. Il mestiere del conoscitore si può imparare, in determinate condizioni.

La parte seconda prende sotto esame “il vero e il falso”, molte operazioni del mercato dell’arte  si contendono tra le pieghe  del vero e del falso. Tra il vero e il falso si muovono gli operatori del settore che spregiudicati e incorreggibili.

Vi è una prima categoria che sono persuasi di avere scoperto l’originale della copia che si conserverebbe nel più famoso museo al mondo. Altri sicuri di individuare sulla faccia della terra qualcuno più ingenuo di loro, a cui scaricare, prima o poi, il bidone  di cui si erano provvisoriamente invaghiti.

 Per ogni collezionista esiste poi uno schema, un comportamento ripetuto che detta le regole delle principali pulsioni di desiderio  e di possesso.  Cosa spinge un collezionista a pagare un‘opera d’arte di più della sua stima?  

“Il valore delle opere d’arte, le montagne russe del mercato”, e la quarta e ultima parte del libro, che affronta un’altro delicato tema: la determinazione del valore di un dipinto antico? Qui ci sono diverse tesi qualcuno sostiene che il prezzo di un opera d’arte è valido solo nel preciso momento in cui si perfeziona la transazione, ma vi sono molti fattori che concorrono a stabilire un  vero valore economico. Interessante l’esempio che l’autore riporta:

”Se  proviamo a cercare il nome di Raffaello Sanzio troveremo poche opere, mescolate in mezzo al migliaio che sono riferite alla sua scuola, alla sua bottega e che,  nella maggior parte dei casi , non c’entrano nulla con il divino pittore, sono solo copie di scarso valore”.

 La pubblicazione è una  guida  espertissima che  ci accompagna in un mondo esoterico quanto emozionante dell’arte:  fra case d’aste, abilissimi mercanti, collezionisti stravaganti, dove tutti sono pronti a tutto pur di mettere le mani sull’oggetto desiderato. Un libro indispensabile per conoscere i molti segreti e meccanismi moderni che ruotano attorno ad un’importante tela scultura dipinto di un artista affermato. 

Simone Facchinetti, Insegnante  di Storia dell’Arte Moderna all’Università del Salento. Ha curato importanti mostre alla Royal Academy of Arts di Londra e alla Frick Collection di New York .

 Storie e Segreti Dal Mercato Dell’Arte, di Simone Facchinetti , pp. 229. Ill., il Mulino, Bologna, € 15.00

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo