Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Politica Internazionale

Lega: la Russia rompe il silenzio.

Il portavoce di Putin ha negato finanziamenti russi alla Lega.

Dmitri Peskov, portavoce del presidente Vladimir Putin
17 Luglio
08:00 2019

Il Cremlino ha negato l'esistenza di finanziamenti russi riconducibili a fonti governative e diretti alla Lega di Matteo Salvini, che sulla vicenda non intende riferire alle Camere ma si è detto pronto a rispondere durante la prossima sessione di question time.

In campo è sceso direttamente Dmitri Peskov, portavoce del presidente Vladimir Putin: «Come abbiamo già detto, nessuno di noi dalla Russia ha mai dato sostegno finanziario ad alcun politico o partito politico in Italia. Non c'è nessun dubbio».

Quanto alla possibilità che le autorità di Mosca collaborino all'inchiesta aperta dalla procura di Milano con l'ipotesi di corruzione internazionale, Peskov si è limitato a un ragionamento formale: «C'è una base giuridica per la cooperazione che può essere attivata in qualsiasi momento su richiesta delle parti».

LETTERA43

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo