Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Scienza e Medicina

PILLOLE DI SCIENZA

Fisica: un'acqua superionica

15 Agosto
08:30 2019

Come spesso accade nella vita, le cose più semplici - quelle che a volte consideriamo persino scontate e banali - si rivelano essere invece straordinari scrigni per nuove scoperte. Neanche la Scienza fa eccezione in questo... e l'acqua, semplice molecola formata da un atomo di Ossigeno legato a due di Idrogeno, diviene una sostenza estremamente complessa se portata in condizioni diverse da quelle usuali.

Alcuni recenti studi di Fisica della Materia, condotti dall'Università della California a Berkeley, hanno evidenziato come sia possibile ottenere del ghiaccio d'acqua al tempo stesso sia solido sia liquido. Questo eccezionale stato, definito superionico, si può ottenere solo con del ghiaccio letteralmente bollente (con una temperatura di almeno 5000 °C) e sottoposto per di più a una pressione titanica (2 milioni di volte quella terrestre, pari - in media - a solo 1 atmosfera).

Si tratta di un artificio alchemico di qualche Scienziato pazzo e cervellotico, oppure l'acqua superionica in natura esiste davvero?

Certamente non sulla Terra (per nostra fortuna, altrimenti nella migliore delle ipotesi finiremmo schiacciati e arrostiti). Nondimeno, i Fisici ritengono che tale stato della Materia possa trovarsi nei mantelli di Urano e Nettuno, i due pianeti più esterni del Sistema Solare.

 

(Immagine in copertina mutuata da lescienze.it)

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo