Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cultura e Spettacolo

Virle Piemonte (TO) - Castello Marchesi Romagnano: una domenica tra vino, teatro e …. misteri

Gli attori di “Si che Sai” in scena con uno spettacolo itinerante nelle sale storiche dell’antica dimora e del giardino

24 Agosto
13:00 2019

L’appuntamento di domenica 25 agosto al Castello Marchesi Romagnano di Via Portassa 12,  fa parte della rassegna “Provincia Incantata” alla scoperta di dimore storiche e prodotti del territorio, organizzata dalla Città Metropolitana in collaborazione con Turismo Torino e Provincia nell’ambito del progetto europeo “Strade e Vigneti Alpini”.

Il programma della giornata comprende diverse possibilità:

alle ore 11.30 – 14 – 17, ci sono le visite guidate al Castello e al giardino, durante le quali gli interessati potranno essere accompagnati in una degustazione di vini del pinerolese e di prodotti del territorio;

alle 13, è organizzato il lunch in giardino, con un menu di prodotti tipici al tagliere, acqua e vino;

alle 15.30, grazie a Teatro Società, gli attori di “Si che Sai” di Torino interpreteranno una squadra investigativa alla ricerca dei misteri del Castello Marchesi Romagnano. Metteranno in scena uno spettacolo itinerante nelle sale storiche dell’antica dimora e del giardino, alla scoperta degli intrighi, dei grandi e piccoli misteri della storia del territorio, come i fantasmi che la leggenda vuole abbiano abitato Castello.

Durante lo spettacolo saranno svelati anche i segreti di alcuni vitigni autoctoni e rari del pinerolese.

Ingresso al Castello e al giardino  6€

Degustazione guidata (facoltativa) di vini  5€

Lunch in giardino (richiesta prenotazione al 347 6164382)  10€

Per info e prenotazioni: castelloromagnano.prenotazioni@gmail.com, tel. 3491339217. 

Lo spettacolo teatrale è gratuito, la prenotazione obbligatoria (Turismo Torino e Provincia, Ufficio del Turismo di Ivrea. 0125618131 – info.ivrea@turismotorino.org).

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo