Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Cronaca Nazionale

Immobiliare: tutto il peso del mattone

Flash sullo stato dell'arte (o meglio, del disastro)

18 Ottobre
08:30 2019

Un grande statista e uomo politico del secolo scorso, Luigi Einaudi, soleva affermare come la cura e l’attenzione per la propria abitazione siano indice di un profondo senso civico. Da sempre considerato “bene rifugio” per eccellenza, il mattone ha trainato l’Economia italiana nel secondo dopoguerra. Eppure, ora queste suonano fatalmente come prediche inutili, essendo il settore “preda immobile” di un fisco a dir poco predatorio: che ha tra l’altro comportato un ulteriore deprezzamento dei valori, -1,3% nel 2018, con un netto del -22,9% dal 2010 a oggi. Zavorrato da una patrimoniale (che già esiste, vedasi IMU e TASI) spropositata, l’immobiliare italiano è scivolato al 50° posto nella classifica dell’International PRoperty Index (IPRI) per il rispetto del diritto di proprietà. Su quali fondamenta (o piuttosto su quali macerie) pensiamo dunque di costruire il futuro delle prossime generazioni?

 

 

(Immagine in copertina tratta da vannivalente.com)

 

Condividi l'articolo

Autore dell'articolo

Commenti all'articolo