Reg. Stampa num.22 del Tribunale Ordinario di Torino - 11 Marzo 2011

redazione@civico20news.it

Teatro

Chivasso (TO) - III edizione del Concorso Teatrale Internazionale

Anna Barbaro per Civico20News

29 Ottobre
13:00 2019

E' affidata a diciassette esperti in ambito teatrale la valutazione delle rappresentazioni in lizza per il “Concorso Teatrale Internazionale “ apertosi lo scorso  26 ottobre a Chivasso.

Inserito nel circuito comunale “I Sentieri della Cultura”, il festival è organizzato da “Officina Culturale APS” ed il Comune di Chivasso - Assessorato alla Cultura-, la collaborazione di UILT (Unione Italiana Libero Teatro) ed il patrocinio di Regione Piemonte e Città Metropolitana di Torino.  Sul palcoscenico del Teatrino civico si alterneranno sei compagnie teatrali , tre provenienti dall’Italia e tre da altrettanti paesi europei :Polonia, Inghilterra e Francia. Inserito nel “TCC – TeatroCinemaChivasso” l’evento è sotto la direzione artistica di Gianluca Vitale.

I giudici saranno quelli costituenti la giuria vera e propria (Michele Franco, Patrizia Ciampà, Rossano Vitale, Cristina Peroglio, Tiziana Siragusa, Marco Galati, Annalisa De Col, Piero Cognasso, Claudia Buo, Adriano Pasteris, Ubaldo Sartor, Maria Paola Cena, Paolo Sermone, Enrica Ciabatti, Guido Foglietta, Claudia Zangarini e Gianluca Vitale, Presidente) ma anche al pubblico veniva concesso di fornire il proprio voto. Affidata a diciassette esperti in ambito teatrale la valutazione delle rappresentazioni in lizza per il “Concorso Teatrale Internazionale “ apertosi lo scorso  26 ottobre a ChivassoUsciranno vincenti dal concorso due compagnie teatrali, una per categoria, ma verranno -ad integrazione- assegnati anche riconoscimenti UILT per la miglior regia, il migliore attore e la migliore attrice. Alle due compagnie vincenti andranno i 1000 euro messi in palio mentre verranno riconosciuti 200 euro agli altri tre premiati.

Registrando un sold-out, apriva brillantemente la terza edizione del concorso stesso la compagnia romagnola “Malocchi&Profumi” che presentava una commedia francese dal titolo “La cena dei cretini”di Francis Veber. La scena si fondava sul frivolo passatempo di un gruppo di ricchi borghesi che settimanalmente, durante una cena appositamente organizzata,  si “pregiava” di coinvolgere un personaggio dall’ animo semplice al fine di poterlo banalmente deridere. Ironicamente spassosa, costituita da espedienti comici carichi di ambiguità e divertenti gag dai doppi sensi, la rappresentazione si concludeva con la consapevolezza, da parte del protagonista, della banalità dell’ agire in tale direzione e conseguentemente emergeva l’importanza intrinseca del rispetto verso il prossimo.

Abbondanza di applausi  a fine rappresentazione a cura di un pubblico gratificato per la qualità della realizzazione dello spettacolo ( a regia di Stefano Luccaroni) e per  l’indubbia competenza degli attori sul palco ( Luca Campana, Giulia Ferretti, Carmen Sassi, Roberto Zambelli, Patrizio Orlandi, Chiara Gardini, Eros Quercetani, Nicola Rossi).

Applausi sicuramente volti a celebrare il sentimento più prezioso per la sua purezza e la sua generosità : l’ amicizia.  E’ stato un encomio ai sinceri valori che l’ individuo del nostro tempo, impegnato nel raggiungimento di beni prettamente materiali, tende superbamente ad ignorare. sostiene il forlivese Luccaroni – apprezzato regista – che sostiene una causa avvalorata, a suo tempo, dal più noto Marcel Proust, che a sua volta dichiarava : .

Un particolare apprezzamento ed un augurio a ben proseguire è stato rivolto dall’ amministrazione comunale presente in sala attraverso il discorso dal sindaco di Chivasso Claudio Castello e dall’ assessora alla cultura Tiziana Siragusa.

Prossimi appuntamenti :

Sabato 9 novembre ore 21 (sezione internazionale) TEATR I.N.N.I. di Varsavia in “Noc Helvera” (La notte di Helver) di Ingmar Villqist - regia di Mariagiovanna Rosati Hansen.

Venerdì 22 novembre ore 21 (sezione nazionale) TEATRO CLAET di Ancona in “I giusti nel tempo del male” dai racconti di Svetlana Broz - regia di Diego Ciarloni. 

Venerdì 29 novembre ore 21 (sezione internazionale) PANTA REI THEATRE di Londra in “Don’t you dare!” (Non osare!) di Chiara D’Anna  - regia di Chiara D’Anna .

Sabato 7 dicembre (sezione nazionale) LA CORTE DEI FOLLI di Fossano (CN) in “Nel nome del padre” di Luigi Lunari - regia di Stefano Sandroni.

Sabato 21 dicembre  ore 21  (sezione internazionale) COMPAGNIE COMME SI di Parigi in “Deux rien” (Due niente) creato da Caroline Maydat e Clément Belhache.

Informazioni ai numeri 333.4249498 o 349.6671688 dell’ Officina Culturale Chivasso.

 

Anna Barbaro

 

Condividi l'articolo

Articolo riportato da

Commenti all'articolo